Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

A Silvio!

with 28 comments

Silvio! rimembri ancora
quel tempo della mia vita mortale,
quando il mio voto a te splendea
negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi,
e tu, lieto e pensoso, il limitare
di palazzo chigi salivi?

Questo è quel mondo? Questi
i diletti, le leggi, l’opre, gli eventi
onde cotanto ragionammo insieme?
Questa la sorte dell’italiche genti?
All’apparir del vero
tu, misero, cadesti: e con la mano
il freddo dito medio ed un fanculo ignudo
mostravoti di lontano…

Annunci

Written by Michele

11 gennaio 2013 a 16:08

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , ,

28 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Oddio, il titolo mi ha fatto traballare!
    Bella! 😀

    ellagadda

    30 gennaio 2013 at 18:26

    • ahhahaha grazie, me l’hanno persino pubblicata sul giornale locale (giornale di centrodestra, mi sa non lo sopportano più nemmeno i sostenitori) 😉

      Michele

      30 gennaio 2013 at 18:28

      • Sperem! 🙂

        ellagadda

        30 gennaio 2013 at 18:31

        • 🙂 già, o in subordine che almeno stavolta mi inviti a un paio di bunga bunga

          Michele

          30 gennaio 2013 at 18:32

          • Oddio, vedere il suo popò ignudo… Ci sono parecchie cose da tenere in considerazione, potrebbe essere un’esperienza davvero estrema!

            ellagadda

            30 gennaio 2013 at 19:33

  2. Anche poeta sei oltre che scrittore!!! Grande!!! Un uomo dai mille conigli dal cilindro! 😀 Bravo! Mi hai fatto ridere! 😀

    topinapigmy

    13 gennaio 2013 at 15:19

  3. Sei mitico! Stò ridendo come una matta soto gli occhi esterfatti di mia figlia.

    fulvialuna1

    12 gennaio 2013 at 17:17

    • Hahaha grazie 🙂
      Spero di non aver traumatizzato tua figlia 😉

      Regalare una risata (o talvolta un emozione) è sempre un piacere sublime.

      Michele

      12 gennaio 2013 at 17:19

      • Mia figlia non si è traumatizzata, anzi, dall’altezza (?) dei suoi tredici anni ha condiviso. Ha idee ben chiare la ragazza…

        fulvialuna1

        14 gennaio 2013 at 12:00

  4. Commossa da cotanto poetare ti dico: grazie, ma per un Silvio così… E’ troppo
    Baci baci
    Mistral

    ombreflessuose

    12 gennaio 2013 at 11:12

    • 🙂 eh già. Mi è stato detto anche su facebook che per Silvio è troppo. Ma l’ispirazione andava onorata 😉

      Baci baci a te

      Michele

      12 gennaio 2013 at 11:25

  5. Questa me l’ero persa.
    Comunque da come chiudi i tuoi post avevo sempre sospettato che tu fossi un poeta e adesso mi inchino alle tue liriche .-)

    prigioniera_del_deserto

    12 gennaio 2013 at 11:04

    • Ahhaha chiamare me poeta farà rivoltare nella tomba un mare di veri autori. Io mi reputo un ironico scribacchìno. Con poi una vena di erotismo nei racconti 🙂

      Ma grazie

      Michele

      12 gennaio 2013 at 11:23

  6. ecco dovevo arrivare qui per sorridere :)))) ciao Michele buona serata e sereno fine settimana, un abbraccio con amicizia Carla

    dolceuragano

    11 gennaio 2013 at 19:52

    • Eh il sorriso è la mia specialità.
      Buonanotte ormai. Ciao ciao

      Michele

      12 gennaio 2013 at 00:21

  7. 🙂 ah ah ah
    e un ci hai rotto i coglioni in rima, ci voleva!

    itacchiaspillo

    11 gennaio 2013 at 19:40

    • Ahhaha ci voleva si. Lo serbo per la prossima poesia 🙂

      Michele

      11 gennaio 2013 at 19:44

  8. E qui un “mi piace” non te lo leva nessuno! 😀

    Insolit@

    11 gennaio 2013 at 18:28

  9. A quando un bel “5 maggio” per Silvio?
    “Ei fu… siccome è morto, non ne parliamo più!”

    buonaventura

    11 gennaio 2013 at 17:29

  10. Mitico! 😉 ahah ahah ahah
    detto tra noi…non meritava mica una poesia, eh…

    tramedipensieri

    11 gennaio 2013 at 17:16

    • haahah mi è uscita dal cu…ore (per non dire una parola sconcia naturalmente)

      Michele

      11 gennaio 2013 at 17:21

  11. Sono a lavoro ed ho iniziato a ridere come una scema per poco muoio… cioè per poco non mi licenziano O.O

    ialeene

    11 gennaio 2013 at 16:24

    • ahhahaah ops…
      eh devo mettere il disclaimer attenzione risata in agguato 🙂

      Michele

      11 gennaio 2013 at 16:30


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: