Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Verità

with 16 comments

So true, funny how it seems
Always in time
But never in line for dreams
Head over heels, when toe to toe
This is the sound of my soul
This is the sound
I bought a ticket to the world
But now I’ve come back again
Why do I find it hard to write the next line?
Oh, I want the truth to be said

La domanda spesso sorge spontanea: ma quanta verità c’è davvero nei blog?
Mi chiedo spesso se il blog è davvero la semplice proiezione virtuale dei nostri pensieri? O se in fondo sono parole, concetti, visioni di noi modificate, magari persino un po’ inconsciamente, da noi stessi, per mostrare agli altri qualcosa che forse non esiste.
Mostrare forse quello che in realtà vorremmo essere, la parte più perfetta, più bella e piacevole di noi, celando in qualche modo tutti gli angoli oscuri e spiacevoli del carattere e della personalità.
Per quanto mi riguarda credo di scrivere più che altro quello che mi passa per la testa, spesso senza rifletterci più di tanto, però è indubbio che a volte mi chieda quanto piaccia quello che scrivo, e che ci si renda conto che alcune cose, alcuni argomenti “piacciano” di più, e che quindi l’inconscio almeno tenda a farci oscillare più che altro intorno a quelli.
Per questo in fondo non penso di  poter essere ridotto a ciò che leggete qui (o nei miei racconti), credo di essere in fondo molto di più (probabilmente non meglio, ma sicuro di più), anche perché spesso si è molte persone diverse in ogni momento della giornata, anche a seconda delle persone con cui ci si relaziona, e in verità non bastano anni a conoscere davvero l’anima di un uomo (inteso come genere non come sesso).
Perchè in realtà io spesso lascio volare la mente e la fantasia mentre scrivo, e anche più spesso mi rendo conto di contraddirmi..
Ma in fondo questo è perché sono grande..
E contengo moltitudini…

Annunci

Written by Michele

29 gennaio 2013 a 17:47

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , ,

16 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. E anche se ci fosse dell’artificio? Sempre nostra è la lima, e il buon lettore sa leggere anche fra gli ornamenti 🙂

    ellagadda

    1 febbraio 2013 at 21:37

    • Già. È vero. In fondo di impara a leggere tra le righe le parole più vere e i significati celati. La Lima apre ogni sbarra 😉

      Michele

      1 febbraio 2013 at 21:39

  2. Direi che non ha importanza. Tutto proviene sempre e comunque dal soggetto – e l’origine conta più di ogni valore di verità manifestato-; è già di per se stesso nell’autoporsi: vero.

    Narcoticum Chaconne

    30 gennaio 2013 at 10:30

    • sì, l’origine è tutto, e in fondo tutto ciò che la mente partorisce ha senso, ed è vero, perlomeno in quell’attimo… poi certo tutto scorre 🙂

      Michele

      30 gennaio 2013 at 10:35

  3. Io pubblico ciò che mi piace. E’ più giusto dire copio ed incollo ciò che mi emoziona.

    tramedipensieri

    29 gennaio 2013 at 21:24

  4. Nessuno può essere ridotto semplicemente a ciò che scrive. Il buon vecchio Platone non ha mai trascritto i suoi pensieri più importanti perché non esistevano parole per esprimerli.
    Per quanto mi riguarda però, so per certo che riesco a spiegare me stessa molto meglio attraverso la parola scritta che attraverso la parola orale. Per questo, ogni volta che pubblico qualcosa ho un po’ paura perché si tratta di mostrare un lato nascosto di me. Soprattutto ho paura che persone che conosco personalmente leggano ciò che scrivo e scoprano quel lato… Paradossalmente, sono molto più estroversa con gli sconosciuti perché almeno sono imparziali.

    Emily

    29 gennaio 2013 at 19:14

    • verissimo, lo sconosciuto da sempre ispira quel senso di sicurezza che consente ai pensieri di volare molto più liberi e sinceri. l’assurdo è che si finisce per essere se stessi molto più facilmente con chi non si conosce che con chi si frequenta da sempre..
      e il proprio lato oscuro, nascosto riesce così a vedere la luce (che per la verità brama sovente)

      Michele

      29 gennaio 2013 at 19:18

  5. Io… scrivo sempre quello che mi passa per la testa.
    Pure, quando sono arrabbiata… E, molti conosciuti nei blog fanno come me 🙂
    Poi… scrivo sempre così perchè mi va,,, e, non perche’ so scrivere 😉
    altrimenti, avrei già lasciato perdere da tempo.
    Scrivo, solo per compagnia tutto qui… 😀
    e, vago di blog in blog…
    Buona serata 😉

    ゚・❤ EleOnora ❤・゚

    29 gennaio 2013 at 17:58


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: