Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Il Batacchio contro Tutti

with 14 comments

E in questa noiosa fredda domenica ecco a voi una nuova entusiasmante pirotecnica puntata dei dialoghi del Batacchio?
Anche se, visto il grande successo riscosso finora, uno dei protagonisti si sta montando la testa e sta avanzando richieste sempre più esose e assurde, vorrebbe condurre sanremo ciulando il posto a Fazio e con belen in sostituzione della Littizzetto!
Eccovi quindi in anteprima internazionale i:

Dialoghi del Batacchio 3, il Batacchio contro tutti.

– che barba che noia.. Che noia che barba.

– uè mondaini, questa la dicevi già nella puntata precedente, cambia canzone.

– mica è colpa mia se mi annoio sempre, o quasi.

– ma se non ti basterebbe nemmeno un harem, non hai autocontrollo.

– che posso farci, in fondo poi sei tu il mandante di tutte le cazzate che faccio o dico.

– vabbé, tanto mi assolveranno in cassazione come il vecchio Andreotti o il buon Silvio.

– certo che potresti darmi qualche soddisfazione, se vado avanti così deperisco.

– ma come deperisci? Se sei sempre arzillo, anche quando non dovresti, guarda che prima o poi ti faccio assaggiare il bromuro, così poi vediamo chi ride.

– o beh, che me frega, se non ti scappasse la pipì ogni tanto potresti anche regalarmi ai poveri.

– maleducato e ingrato, con tutto quello che faccio per te.

– fai fai.. Non fai mai abbastanza.

– smettila sai, volgare, e poi conosci cosa si dice dell’onanismo.

– onache? Ma perché non parli come mangi.

– ma che ignorante sei, Onan è un personaggio biblico, che dio avrebbe ucciso perché disperdeva il suo seme, è la condanna religiosa della masturbazione.

– ahh, e io che pensavo si trattasse di un emulo di Swarzeneggher, una cosa tipo Onan il barbaro…

– certo che con te non si può per nulla parlare.

– ma poi a te che te frega se la chiesa la condanna? Non sei ateo?

– ma che centra, si faceva per dire, e poi non sai che si diventa ciechi?

– o beh, se per quello il pompino rende le donne mute, almeno finché non hanno finito.

– dovrebbero rendere te muto, vergogna! Non si usano così certi termini volgari.

– uff… Avrei anche potuto dire fellatio, ma non rendeva bene l’idea dell’ingoio.

– basta così, questo mica è un blog pornografico, non si può dire così ingoio!

– purchè lo si faccia a me piace parecchiotto.

– ma la smetti? Ti censuro sai?

– ma dai, lo sai anche tu, in fondo un pompino senza ingoio è come pulirsi il culo con i coriandoli…

(continua)

Annunci

Written by Michele

10 febbraio 2013 a 10:28

14 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Non te le manda certo a dire, lui ….

    elinepal

    10 febbraio 2013 at 23:38

    • Hahanana no ha una personalità parecchio sfrenata e sboccata 😉

      Michele

      10 febbraio 2013 at 23:39

  2. Ciao Michele,
    parecchiotto intransigente oggi il Batacchio….. :-DDD
    mi sa che devi trovare il modo di zittirlo….. 😉

    fakebadgirl

    10 febbraio 2013 at 17:14

  3. Dì al batacchi che Belen sarà appetitosa ma secondo me con la Litizzetto è tutta una scoperta…e non credo senza sorprese. Sesso e ironia, combinazione stimolante.

    fulvialuna1

    10 febbraio 2013 at 15:07

    • Ahahhaa già concordo pienamente. Ma sai tra i due la mente fantasiosa lussuriosa e ironica è la mia 😉
      Ma gli riferirò tutto hahaha

      Michele

      10 febbraio 2013 at 15:10

  4. Cos’è, qualcosa in tv? Non la guardo, mi trovo quindi impreparata e non comprendo!

    Narcoticum Chaconne

    10 febbraio 2013 at 12:09

    • no no trattasi solo di una mia ironica discettazione sul dialogo tra un umano e il suo strumento principe di piacere, in 4 puntate (questa è la terza, le precedenti nei post prima)
      una boutade liberamente ispirata ai famosi monologhi della vagina 🙂

      Michele

      10 febbraio 2013 at 12:11

  5. Il tuo batacchio è simpaticissimo!!! 😯
    :mrgreen: :mrgeen: :mrgreen:

    itacchiaspillo

    10 febbraio 2013 at 10:34

    • ahhaha grazie grazie, il suddetto ringrazia sentitamente e si inorgoglisce pure 😉

      Michele

      10 febbraio 2013 at 10:41


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

LapostrofoAura

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: