Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Basta

with 52 comments

Vanno via e non tornano più
non danno neanche il tempo di chiamarli.
E non lasciano niente,
non scrivono dietro il mittente
e nelle stanze trovo solo luci spente.

Basta. Un’insopprimibile e insostenibile leggerezza dell’essere mi ha colto con violenza inaspettata, immani nubi temporalesche squarciano il mio pensiero, i miei occhi violati dai lampi e dal tuono della rabbia, dello sconforto e della solitudine.
La mia coscienza imprigionata dalla giornaliera gabbia, sempre più stretta, con sbarre sempre più spesse e pesanti, che opprimono cuore e sensi.
Odio, odio me stesso, odio il mondo e in questo momento odio anche la vita, e tra le tante cose credo di odiare, di un amore intenso anche questo blog.
Credo quindi che svanirò così, in quest’elettrico mare, affondando negli abissi dimenticati, novello Titanic infranto dal monte di ghiaccio freddo e invincibile del mio pensiero straziato.
Svanirò nel nulla. Il nulla, che poi è assenza, assenza di qualcosa eppure possiede così tanti nomi che lo identificano, come avvertissimo la sua necessità, in una spaventosa fisicità, vita e consistenza intensa.
E vi lascio con un saluto affettuoso, sentito e possente.
Così che ricordiate e pensiate almeno per un attimo a questo questo tremendo, tragico, intenso e fulminante…
Pesce d’Aprile…

Annunci

Written by Michele

1 aprile 2013 a 10:43

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , ,

52 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Delizioso!
    Peccato che a me sia sorto subito il pensiero del “pesce d’aprile”
    Post scritto molto bene.
    Un sorriso
    gb

    gelsobianco

    2 aprile 2013 at 03:58

    • Grazie 🙂
      Sorriso a te. Buongiorno

      Michele

      2 aprile 2013 at 08:47

      • Buona serata!:-)
        gb

        gelsobianco

        2 aprile 2013 at 22:44

        • Anche a te. Quasi buonanotte direi 😉

          Michele

          2 aprile 2013 at 22:52

          • Buona notte anche!;-)
            gb

            gelsobianco

            2 aprile 2013 at 23:03

            • E sogni sfrenati 😉

              Michele

              2 aprile 2013 at 23:04

              • non i possono frenare i sogni!
                che siano sfrenatissimi allora! 😉
                gb

                gelsobianco

                2 aprile 2013 at 23:22

                • Haahha i miei sempre 😉
                  Spesso è da quelli che traggo ispirazione per i racconti

                  Michele

                  2 aprile 2013 at 23:29

                  • eh, sì.
                    dai sogni possono nascere racconti di grande spessore… di ogni genere! 😉 🙂
                    gb

                    gelsobianco

                    2 aprile 2013 at 23:43

                    • Assolutamente soprattutto se sai anche dominare e indirizzare i sogni 😉
                      Io sono un sognatore professionista. Un viaggiatore delle Dreamlands

                      Michele

                      2 aprile 2013 at 23:59

                    • immagino!
                      bello quello che mi scrivi.
                      ora non posso, ma ti dirò, una volta, come faccio io a dominare i sogni.
                      sorriso
                      gb

                      gelsobianco

                      3 aprile 2013 at 01:44

                    • Attenderò curioso 😉

                      Michele

                      3 aprile 2013 at 01:46

  2. L’avevo capito alla settima riga. (Ma io sono una ragazza sveglia)

    Badev

    2 aprile 2013 at 00:28

    • Hahah beh allora ti si può usare la mattina per alzarsi sempre in tempo 😉

      Michele

      2 aprile 2013 at 00:31

  3. a metà ho pensato:oddio, e ora come faccio!!!!!! …wow, me no male… mi sentivo smarrita 😉

    germogliare

    1 aprile 2013 at 22:14

  4. Mi pareva fossi rimbecillito..

    Calipso la Liberidea

    1 aprile 2013 at 20:47

  5. Giunta più o meno a metà lettura ho capito che trattavasi di pesce d’aprile (forse perchè anche a me era venuta una mezza idea seppur con tema differente), ma fino ad allora ho continuato a chiedermi cosa diavolo ti fosse successo. E bravo Michele! 🙂

    ludmillarte

    1 aprile 2013 at 19:50

  6. Meriteresti un bel di cuscinate, sai?
    Senza alcuna pietà!

    😀

    tramedipensieri

    1 aprile 2013 at 18:24

  7. Ma che ansia…..che ansia!!
    😦

    tramedipensieri

    1 aprile 2013 at 18:19

  8. Abboccato all’amo…

    Jeanie Pooh

    1 aprile 2013 at 17:03

  9. Mi hai fatto tremare….Che tristezza senza di te! (non è un pesce d’aprile, è la verità1;-))

    fulvialuna1

    1 aprile 2013 at 14:26

  10. perfido direi!
    ero qui a pensare cosa scriverti per tirarti su di morale!!!!!
    vabbè…allora buona Pasquetta e buon pesce d’aprile 😉
    ah…dimenticavo…chi la fa l’aspetti!!!!!! 😉 🙂

    lella

    1 aprile 2013 at 11:43

    • hahahaa sìsì aspetto aspetto
      buona pasquetta e pesci a profusione 😉
      (perfidissimo)

      Michele

      1 aprile 2013 at 11:46

  11. Bel pesce d’aprile! Cominciavo a preoccuparmi davvero… 😉

    sguardiepercorsi

    1 aprile 2013 at 11:31

  12. MI avevi messo paura! Ma che così si fa? 😉

    Buon primo aprile, vediamo se riuscirò a fare anch’io qualche pesce a qualcuno 😆

    Diemme

    1 aprile 2013 at 11:13

  13. Che fai, parti o sei partito? :p
    ………………………………………….
    Questo blog e’ bello come il sole
    dopo un acquazzone come un aquilone
    stretto per la mano…………..
    No, non lasciarci……….. 😉

    fake bad girl

    1 aprile 2013 at 11:06

  14. Buona Pasquetta Michele!! 🙂

    liù

    1 aprile 2013 at 10:59

  15. Sei un essere orribille e cattivo. Nonostante non mi sembrasse da te ci avevo creduto. Grrrrr

    elinepal

    1 aprile 2013 at 10:56


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

LapostrofoAura

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: