Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Profumo!

with 36 comments

dammi tutto il tuo sapore
no ti prego non ti insaponare
se nella notte hai ancora un brivido animale
voglio il tuo profumo
tutto il tuo profumo
voglio il tuo profumo
dammi il tuo profumo

Ma quanto è importante in una donna, che anche solo ti passa accanto, che ti sfiora un brevissimo istante con la sua presenza, il profumo?
Certo è significativo il profumo che si sceglie di usare , fa parte della propria personalità.
Io penso che debba essere appena percettibile, lievissimo, quasi a farti chiedere se c’è davvero o se lo stai solo immaginando. Sono terribili quelle quintalate di profumo che a volte ti colgono togliendo il fiato e aggredendo la gola.
Io per quanto mi riguarda adoro il borotalco, quel profumo lieve e infantile che sembra avvolgerti come una coperta di Linus, ecco perché da sempre non rinuncio al mio deodorante neutro roberts al borotalco.
In fondo però sono molto più determinanti, più importanti e penetranti gli odori.
L’odore della pelle, dei capelli, l’odore che è così sottilmente differente tra i vari punti del corpo, più lieve sul collo e la nuca, più intenso sulla schiena, sulle gambe, fino a raggiungere le vette di piacere olfattivo nelle profonde intimità.
E l’odore è spesso, anche se a volte non ce ne rendiamo conto, la prima fonte evidente di compatibilità sessuale, di pelle, fra una donna e un uomo.
Perché è innegabile che il profumo si può cambiare, si possono provare infinite essenze che spaziano dai frutti ai fiori, alle spezie più o meno forti o alle sapienti miscele di tutti questi, ma l’odore no, quello è personale e immutabile (certo non prescindendo dalla pulizia).
In realtà non c’è profumo che possa annullare totalmente un odore che ti è sgradevole, o che semplicemente non ti attrae.
Di tutti i nostri splendidi sensi l’olfatto è forse il più intransigente e io penso che il naso sia decisivo nello splendido corpo a corpo che sublima nell’atto sessuale.
I tempi odierni, hanno in un certo qual modo messo al bando gli odori, coprendoli e cercando di mascherarli artificialmente, soprattutto quelli del corpo, invece il sesso (non l’eros che è più astratto, più idilliaco forse), ha bisogno dell’odore e ne dipende.
Le femmine dei mammiferi, quando sono eccitate, emanano un odore penetrante che eccita e attira il maschio, e i mammiferi, prima di accoppiarsi, (ma anche in ogni altra occasione di incontro) si annusano, si riconoscono e si apprezzano o odiano prima di tutto dall’odore, ed è innegabile che in fondo noi siamo e restiamo mammiferi, molto evoluti certo, ma sempre mammiferi, in fondo istintivi e primevi, soprattutto in certi momenti.
Dovremmo ritrovare quindi anche noi il codice segreto e un po’ abbandonato degli odori invece di spruzzarci ossessivamente di profumi, come certe persone che lasciano una scia dolciastra e nauseabonda, quasi avessero fatto un bagno nel profumo come un tempo Cleopatra si bagnava nel latte.
Ieri pomeriggio, per esempio, in negozio ho incontrato una donna splendida, con un odore incredibile, eccitante, stimolante e irresistibile.
Così ci siamo annusati, guardati intensamente, desiderati e assaporati.
E dopo poche ore, ieri notte, eravamo già a letto…
Lei nel suo e io nel mio…

 

Annunci

Written by Michele

30 aprile 2013 a 14:04

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , , , , ,

36 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Curioso, la cosa che mi rimane più impressa de gli uomini è il loro odore.
    ho un archivio mentale di sfumature di fragranze, che spesso batte quello dei ricordi delle voci, dei sapori delle pelli, e molto altro…

    is a burning thing

    28 maggio 2013 at 14:57

  2. Io adoro i profumi, ma non le boccette intere versate su abiti e pelle; poche gocce. Lo cambio spesso. Il mio preferito è Shu di Shubert, che non è più prodotto. Me lo regalò mio padre, per la prima volta, quando ho superato l’esame di maturità. E’ l’unico profumo che non ho mai cambiato, passato quello cambio spesso. Ne ho nostalgia.

    fulvialuna1

    30 aprile 2013 at 21:33

    • Mai sentito. Ma senza dubbio per te ha un significato speciale 🙂

      Michele

      30 aprile 2013 at 21:35

      • Sei più giovane di me ed è un profumo che non è stato più prodotto da molti, molti anni; altrimenti sarebbe stato l’unico per me.

        fulvialuna1

        1 maggio 2013 at 15:13

  3. Un profumo per attirare attenzioni e uno per respingere il prossimo
    Ieri mettevo qualche goccia di Roma (Laura Biagiotti ) addosso, oggi ho cambiato città: Venezia

    Lieta e profumata sera
    Senty

    sentimental

    30 aprile 2013 at 18:34

    • Già secondo cosa si desidera davvero. Roma mi piace ma Venezia ha un fascino indissolubile 😉

      Michele

      30 aprile 2013 at 18:36

  4. Il naso non mente! 😉

    luceombra76

    30 aprile 2013 at 16:51

  5. hai presente il film “Profumo” tratto dal romanzo di Puskin? parla del profumo particolare di ognuno di noi, di quanto sia forte dello della bellezza e dell’innoacenza e di un matto che ammazza la gente, vabbè..:P Be’ se non l’hai visto guardalo 😉

    Calipso la Liberidea

    30 aprile 2013 at 16:42

    • Eh si si visto. E piaciuto molto. Un film splendido anche se un po’ macabro.

      Michele

      30 aprile 2013 at 16:44

      • Io non ho letto il libro ma ormai visto il film è inutile e poi non leggo volentieri i thriller/gialli… cmq il punto è quello. credo che impazzirei anche io cn un olfastto così sviluppato

        Calipso la Liberidea

        30 aprile 2013 at 16:46

  6. ..che odoooore che c’è qui….. ! ( 😉 )
    beh…io il profumo lo uso per me stessa, mi annuso…e mi piacciono le note orientali…

    ciao Michele!

    tramedipensieri

    30 aprile 2013 at 15:32

  7. a me il profumo non sta sulla pelle….se ne va appena messo…mistero 🙂

    chiaralorenzetti

    30 aprile 2013 at 15:04

    • curioso, avrai un tuo profumo che non accetta rivali 😉

      Michele

      30 aprile 2013 at 15:06

      • …o la pelle di stagnola :p

        chiaralorenzetti

        30 aprile 2013 at 15:22

        • Hahaha ma allora sei un X-.

          Michele

          30 aprile 2013 at 15:26

          • sarei una X fossi analfabeta, ma visto che non lo sono, sono Chiara! 🙂
            ecchessiggnifica X-?????

            chiaralorenzetti

            30 aprile 2013 at 15:28

            • Ahahha maledetto iPhone si è mangiato un pezzo. Era X-woman 🙂

              Michele

              30 aprile 2013 at 15:29

              • x-woman! Bello …o forse solo una patata al cartoccio? bwhahahahahah!!!!!!!
                Questa me la sono cercata, quindi mi defilo con le orecchie basse 🙂
                Ciao Michele 🙂

                chiaralorenzetti

                30 aprile 2013 at 16:09

                • Ahahhaha beh la patata è sempre irresistibile. Anche al cartoccio 😉
                  Buona defilata.
                  Ciao a te buon pomeriggio

                  Michele

                  30 aprile 2013 at 16:13

  8. mi fai ripensare al borotalco! lo usavo sempre da bambina. ma poi basta eh! ora uso il profumo, in quantità moderata e soprattutto non con fragranze marcatamente dolci (anch’io detesto le ondate di profumo ed alcuni mi fanno venire anche mal di testa o da tossire!). abbiamo trovato un caso in cui non vale il ‘melius abundare quam deficere’

    ludmillarte

    30 aprile 2013 at 15:04

  9. uso da sempre il borotalco spuma di champagne e se devo uscire una spruzzatina di opium….un bacione

    melodiestonate

    30 aprile 2013 at 14:20

    • mmm opium non è per nulla male 😉
      bacione a te buona giornata

      Michele

      30 aprile 2013 at 14:21

  10. Non amo i profumi talmente forti da darmi il mal di testa! Come te mi piace molto l’odore del borotalco o del felce azzurra e se proprio voglio cambiare uso un acqua di toilette agli agrumi che te ne puoi buttare addosso una bottiglia e non succede niente! 😉
    Ciaoooooo
    liù

    liù

    30 aprile 2013 at 14:18

    • hahaah sì vero, il profumo di agrumi è stupendo
      ciao ciao 🙂

      Michele

      30 aprile 2013 at 14:21

  11. Viva l’odore naturale, unico e distintivo di ogni persona!
    Non sono una grande fan dei profumi… Dei deodoranti però sì e più di avvicina l’estate, più temo di incontrare quelle solite persone che emanano un odorino che fa pensare che non si lavino da una settimana, haha.

    Emily

    30 aprile 2013 at 14:11

    • hahahaaha eh il deodorante logora che sta vicino a chi non ce l’ha 😉
      però sì, scoprire il vero profumo di una persona è stupendo

      Michele

      30 aprile 2013 at 14:13


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

LapostrofoAura

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: