Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Baciami!

with 15 comments

Golosa ed implacabile
forza fammi male finché vuoi
lo sai…
pioggia io sarò… per toglierti la sete…
e sole salirò… per asciugarti bene…
vento arriverò… per poterti accarezzare…
ma se vuoi, se tu vuoi
tra fango e neve, fango e neve impazzirò!

Sono con te, dentro di te, parte di te ora.
Uniti come due metà di un giocattolo a lungo rotto e impossibilitato al suo scopo, ma ora finalmente riparato e ottimamente funzionante.
Il tuo desiderio profondo, il profumo dolce della tua pelle, dei tuoi morbidi capelli e della tua eccitazione mi fanno impazzire.
Ora io vorrei ancora la tua bocca, ancora e sempre la tua bocca.
Aprirtela con sentimento, lentamente, incessantemente, dopo aver indugiato così a lungo con le mie labbra sulle tue, morbide e sensuali.
Ed entrare con la mia lingua forte, perennemente assetata a incontrare la tua dolce e così delicata.
E resistere lì, se anche mi volessi fuori, non foss’altro per respirare.
A nulla servirà il tuo dibatterti, se i denti leggermente si scontrano tintinnando tra loro come cristalli, se morbido e tagliente collidono.
Perché infine ti aprirai di più, mi donerai la tua saliva e il tuo respiro, e la tua vena in gola, come la mia, batterà più forte.
E quando lascerò la tua bocca sarà per cercare sul tuo collo quella intensa pulsazione, le mie dita accarezzeranno la tua nuca, i tuoi capelli, le tue spalle, cercheranno affamate i tuoi capezzoli e li vorranno turgidi, scenderanno sul tuo ventre e lo vorranno umido.

E ti bacerò, finché non vorrai davvero farmi smettere.
Senza parlare, senza esprimermi in altro modo che con la bocca, le mani, il corpo e lo sguardo.
E il naufragar mi sarà dolce nel tuo mare…
Al limite porto i braccioli…

Advertisements

Written by Michele

1 giugno 2013 a 10:13

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , , , ,

15 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ed io non so nuotare ^__^

    pepe

    1 giugno 2013 at 21:43

  2. Quoto diemme. Donna fortunata.

    itacchiaspillo

    1 giugno 2013 at 18:27

  3. Vada per i braccioli se è mare, ma con il fango? E la neve?

    fulvialuna1

    1 giugno 2013 at 16:13

  4. Beata la donna oggetto di tanto desiderio!

    Diemme

    1 giugno 2013 at 12:51

  5. Che passione ragazzo! 😉
    ……

    buon fine settimana
    .marta

    tramedipensieri

    1 giugno 2013 at 12:41

    • Grazie ragazza. La passione è ciò per cui vale la pena vivere.
      Buon weekend

      Michele

      1 giugno 2013 at 12:43

  6. Un intercalare saturo di passione e di carica viscerale.
    Meritevole esposizione,

    DIS.

    DISTRATTA

    1 giugno 2013 at 11:23

    • ma grazie, in effetti è sentito, e direttamente assaggiato 😉

      Michele

      1 giugno 2013 at 11:30


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: