Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Bisogni

with 18 comments

Mi suonava strano, quel sorriso amaro
U
n violino rotto in un tramonto indiano,
si… mi sento solo, anche quando volo
anzi soprattutto quando sono in cielo…
dammi un po’ di più
dammi un po’ di più
dammi un po’ di più, ti prego dammi un po’ di più.

Ho appena terminato di mangiare, e questo è certamente uno dei cosiddetti bisogni primari dell’uomo.
In fondo è più o meno ora di pranzo, ed è naturale che sia questo bisogno che la maggior parte della gente ora stia soddisfacendo o lo abbia appena fatto,o forse lo farà tra poco, e credo che ben pochi in questo momento siano così fortunati da poter godere insieme della soddisfazione di altri tipi di bisogni.
Magari anche più piacevoli o intensi.
Sto certamente pensando a quei bisogni apparentemente secondari, ma che indubbiamente per me rivestono fondamentale importanza.
Proprio in questo momento infatti, pur non disdegnando l’ottimo pranzo, che ho gustato, se potessi scegliere preferirei di gran lunga essere intimamente accoccolato accanto ad una creatura dolce e sensuale, di genere preferibilmente femminile.
Questo mi soddisferebbe infinitamente più del godere di quel bisogno primario che è ora il mangiare.
Perché è vero che ho fame, ma vorrei nutrire oggi la mia fame di dolcezza, di passione e anche di impetuosa carnalità, e vorrei farlo proprio ora, in questo preciso istante.
Una grande abbuffata di emozione, di piacere e lussuria, direi fino quasi all’indigestione.
Sensazioni intime, profonde e lunghe da ricevere e da elargire in uguale maniera.
E che tutto questo finisca con una scopata, una così grande, così intensa, così memorabile ed eccezionale…
Che dopo persino ai vicini venga voglia di fumarsi una sigaretta…

Advertisements

Written by Michele

3 luglio 2013 a 13:46

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , , ,

18 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. ha ragione Marta hai scritto il post a pancia piena….un bacio

    melodiestonate

    5 luglio 2013 at 19:14

  2. Ci potevamo dare appuntamento. Io esattamente quando scrivevi il post mi partiva l’embolo…lo sto ancora cercando.
    Ci si poteva quanto meno abbracciare nella nudità totale. (C’è un Giammy tra di noi ^__^). Poi avrei gradito un coca e rum o una vodka liscia.

    Beh pure ora…

    pepe

    5 luglio 2013 at 17:12

    • Hahahaha un’ammucchiata insomma 🙂
      Andiamo poi di vodka. O rum alla caraibica che la coca non mi piace

      Michele

      5 luglio 2013 at 17:14

      • Immaginavo che si potesse fraintendere! No intendevo “oltre l’abbraccio però non ti offro nulla”. Perché c’è un Giammy tra di noi. L’alcol te lo offro fino all’ultima goccia 😜😜

        pepe

        5 luglio 2013 at 17:15

        • Hahahah si si l’avevo capito ma ci stava la battuta 🙂
          Andiamo di alcol

          Michele

          5 luglio 2013 at 17:16

  3. Ti leggo ora, poco prima della cena.
    Condivido tutto: anche le virgole.
    La mia bulimia in ambedue gli ambiti aumenta ogni giorno, per fortuna.

    Buon rifocillamento, Michele.

    Balente

    3 luglio 2013 at 18:38

    • Eh nel secondo ambito la bulimia non e affatto male direi 😉
      Buona abbuffata a te

      Michele

      3 luglio 2013 at 18:49

  4. …altro che in sostituzione…!
    Innanzi tutto sti pensieri per niente “Soft” ti sono venuti dopo mangiato, quindi dopo aver soddisfatto il bisogno primario….
    altrimenti ….mica ci avresti pensato (….) 😉

    che birba!
    ciao
    .marta

    tramedipensieri

    3 luglio 2013 at 15:00

  5. Io sono più soft, ma ieri ho pensato più o meno una roba simile.
    E certi desideri non sono per niente secondari. Manco per idea!

    (al_nick_ci_penserò!)

    3 luglio 2013 at 14:26

    • Eh no davvero non lo sono secondari.
      Ma oggi nello scrivere sono stato immensamente soft per i miei standard 🙂

      Michele

      3 luglio 2013 at 14:28


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: