Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Zucchero filato

with 30 comments

I walk this empty street
On the Boulevard of Broken Dreams
When the city sleeps
And I’m the only one and I walk alone

Questa notte ho davvero sognato molto.
Sogni agitati, intensi, sfrenati oserei dire, un ludibrio di membra intrecciate, passione e piaceri che si mescolavano. Due corpi nudi intrecciati, che si univano e penetravano in ogni modo possibile.
Uno era decisamente il mio, l’altro era avvolto nell’ombra, sensuale ma misterioso, che si avvinghiava a me, baciava, leccava, mordeva, graffiava.
E poi baciava ancora e ancora, e su tutto, ovattato come nella nebbia di un caldo vapore, un profumo. Sentore dolce di zucchero, come una soffice panna o dello zucchero a velo forse, o filato.
Ricordo quando da bambino restavo incantato davanti alla macchina dello zucchero filato.
Come quel semplice sottile lungo bastoncino nudo si ricopriva rapidamente di scie di bianca dolcezza, una nuvola di golosità che montava e montava miracolosamente.
Pronta a ricristallizzarsi e sciogliersi al contatto con le labbra e la lingua, un piacere così simile al sesso orale, ora mi rendo conto.
Sesso orale…
Che è poi decisamente più interessante e piacevole di quello scritto…

Annunci

Written by Michele

22 luglio 2013 a 10:52

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , ,

30 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ah, quanto mi piace questo post: bravo!
    Lo zucchero filato, mi garba meno.
    Ma io ho una passione vergognosa e carnale per il milk-shake alla fragola del McDonald… che vuoi che ne capisca XD ?

    Balente

    24 luglio 2013 at 00:37

    • Hahaha io odio le fragole 🙂
      Ma grazie. Sempre troppo gentile.
      (Notte) 😉

      Michele

      24 luglio 2013 at 00:38

  2. Bello il paragone con lo zucchero filato e bella la descrizione dello zucchero filato. Ma che serio e poetico sei stato questa volta! Un bel racconto. Un altro dei tuoi sogni che ha preso un verso molto dolce devo dire 🙂 Buona serata Michele.

    topinapigmy

    23 luglio 2013 at 21:02

    • Eh ogni tanto mi poetizzo h24. Ma poi mi passa 😉
      Buona serata a te. Grazie

      Michele

      23 luglio 2013 at 21:06

  3. Ecco. Io lo zucchero filato non l’ho mai potuto vedere. Ora ho compreso!

    pepe

    23 luglio 2013 at 19:15

  4. Mmm, zucchero filato e amore= sensualità allo stato puro!
    Non potevi trovare paragone migliore…Il poeta del sesso;-)

    fulvialuna1

    23 luglio 2013 at 17:37

  5. je t’adore

    Anonimo

    22 luglio 2013 at 15:10

  6. Preferisco il miele, è un alimento naturale, non raffinato, facilmente assimilabile, un’ottima riserva di energia e quindi molto adatto agli atleti…. 😉

    luceombra76

    22 luglio 2013 at 14:13

  7. Ciao Micheeeeeee!!! Mi sa che magari hai mangiato pesante la sera e quindi sei rimasto disturbato. quindi stai leggere chesennò ingrassi pure!!!!!

    alexandremarie9

    22 luglio 2013 at 12:55

    • ma ciaoooo
      ahaha tranquilla che io sogno in grande a prescindere 😉
      come stai? spero bene
      bacione

      Michele

      22 luglio 2013 at 13:05

      • Micheeeeee!!!! Ti dirò… io più che disgrazie non posso raccontare ahhhhhaaaaaaa e tu?

        alexandremarie9

        22 luglio 2013 at 13:06

      • ma volevo dire no, ma tu ti ricordi ancora di me?

        alexandremarie9

        22 luglio 2013 at 13:07

        • di te? mmmm fammi pensare, assolutamente no ahahahah
          prrrr ma certo che sì, anzi mi fa molto piacere rileggerti, come sempre, almeno una mail ogni tanto per dirmi come stai potresti scriverla 😉

          Michele

          22 luglio 2013 at 13:08

          • hai risposto prima del mio commento….. si ma io sono stata in viaggio un pò di giorni con mio padre e poi… va bè lasciamo perdere che sono incavolata sono….

            alexandremarie9

            22 luglio 2013 at 13:10

            • eh allora pensa positivo e fatti passare l’incavolatura 😉
              (bentornata davvero)

              Michele

              22 luglio 2013 at 13:11

              • e certo, che mi sono anche dimagrata tanto e quindi sto serena sto.
                ciaooooooo

                alexandremarie9

                22 luglio 2013 at 13:13

          • cecata? e non lo so sai? Bò!!!! ci sentiamo dopo? bacio

            alexandremarie9

            22 luglio 2013 at 13:12

  8. Finalmente un racconto dolcerotico di quelli che piacciono a me dove gusto e olfatto sono i protagonisti di qualcosa che, se scritto o letto,in maniera perversa non hanno lo stesso “sapore” di un ricordo da bambino.
    Se potessi, di questi sogni ne comprerei un po’, una photodreamer senza eros e’ una photodreamer a meta’

    Daniela Pungitore

    22 luglio 2013 at 12:29

    • felice ti sia piaciuto, in effetti gusto e olfatto sono così fondamentali per le emozioni, tutte…
      i sogni non li vendo però al limite li regalo e condivido 😉
      certo che la possibilità di cogliere e fotografare i sogni sarebbe davvero magnifica, un sogno!

      Michele

      22 luglio 2013 at 12:33


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: