Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Dreamcatcher

with 39 comments

Io quando sogno non ho età
dentro a miei sogni non ho età
Esco dal corpo e vado via
passo volando il mare

Oggi mi sono svegliato decisamente esaltato, dopo una notte foriera di sogni intensi, forti e passionali, che purtroppo diversamente dal solito mi sono sfuggiti, scivolati via come sabbia tra le dita nel momento del risveglio.
Ricordo di averli avuti ancora un attimo nella mente, completi, bellissimi e poi, come una pellicola cui viene accostato un fiammifero, hanno immediatamente preso fuoco e in un istante si sono volatilizzati, lasciando solo un ricciolo di profumato e piacevole fumo.
Occorrerebbe davvero avere un Dreamcatcher, qualcosa che afferri, trattenga e conservi i sogni, per poterli poi rivedere e rivivere con calma, con lo stesso piacere che si prova rileggendo un vecchio libro amato, e riguardando un film che ci ha lasciato una forte emozione.
E magari persino poterli mostrare, far scoprire e vivere ad altri, come una personale intima realtà virtuale donata a una persona speciale (magari l’oggetto dei suddetti sogni), sarebbe questo un vero dono di Morfeo, dio dei sogni oltre che del sonno.
Chissà, magari un giorno si potranno persino visualizzare in un futuro blog ipnoelettronico, i propri sogni profondi a disposizione di chi passa. Forse questo sarebbe troppo, non so se mi piacerebbe, anche se avrebbe indiscutibilmente un grande fascino voyeuristico.
Anche perché il sogno è un nuovo misterioso e parallelo mondo, un teatro dove il sognatore è allo stesso tempo la scena, l’attore, il suggeritore, il direttore di scena, il manager, l’autore, il pubblico e il critico.
E poi sono certo che coloro che sognano anche di giorno sanno molte cose che sfuggono a coloro che sognano di notte soltanto.
Peraltro pare, da recenti ricerche, che molte donne vorrebbero semplicemente sognare insieme agli uomini, senza neppure andarci a letto…
Occorre quindi far loro presente con decisione l’assoluta l’inattuabilità di questo proposito…

Annunci

Written by Michele

1 agosto 2013 a 14:02

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , , ,

39 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Caro Michele, i sogni sono irripetibili e selezionarli dentro la “tecnologia” è semplicemente farli diventare
    inutili
    Lasciamoli in pace, loro ci fanno davvero sognare
    Felice domenica
    Sentimental

    sentimental

    3 agosto 2013 at 08:29

  2. io sogno tanto, sempre e tutte le notti, diciamo vicino al risveglio, a volte sono su di una casa a 3000 metri e le balconi non hanno protezione e devo passare da un balcone all’altro per scendere ecchilossà il significato… comunque mi sveglio che sono stanchissima et voilà!

    alexandremarie9

    2 agosto 2013 at 17:08

    • Hahaha mica male come sogno. Voglia intima di imparare a volare forse 🙂

      Michele

      2 agosto 2013 at 17:09

      • e non lo so sai? mi sveglio che le cuore batte forte, mi sa che qualche mattino ci rimango io!

        alexandremarie9

        2 agosto 2013 at 17:11

        • Hahaha ma no. Speriamo di no.
          Capita capita di immedesimarsi molto nei sogni al risveglio

          Michele

          2 agosto 2013 at 17:12

          • mi piacerebbe sognare altro davvero.

            alexandremarie9

            2 agosto 2013 at 17:18

            • Beh prova. Io gioco con i sogni. Li decido e domino a volte

              Michele

              2 agosto 2013 at 17:19

              • e certo Miche, mi impegnerò, magari penserò intensamente a Gus che ho dovuto lasciare a Parigi eh?

                alexandremarie9

                2 agosto 2013 at 17:40

                • Eh bella idea 🙂
                  Brava. Impegno ci vuole

                  Michele

                  2 agosto 2013 at 17:52

                  • grazie Miche e ti auguro ti sognare bene anche a te e fermare i sogni. Si però non esagerare che poi co sto caldo ti fa anche male eh? ahhhhaaa
                    bacione al mio amicone Miche

                    alexandremarie9

                    2 agosto 2013 at 18:01

                    • Hahaha ok ok. Ma lo esagero sempre.
                      Bacione a te

                      Michele

                      2 agosto 2013 at 18:23

                    • massì esageriamo va.
                      baciottolone
                      ciao e a presto Miche

                      alexandremarie9

                      2 agosto 2013 at 19:03

                    • Ahaha sempre sempre.
                      Ciao a te. A presto

                      Michele

                      2 agosto 2013 at 19:03

  3. Anche io ho questa sensazione a volte, riguardo i sogni: erano così vivi e un attimo dopo scivolano via…
    Però non so se vorrei un dreamcatcher, forse è giusto che tornino al regno a cui appartengono.

    annam11

    2 agosto 2013 at 15:47

    • Dici? Mah. Forse un po’. Eppure è così bello quando riesco a afferrarli e trattenerli 🙂

      Michele

      2 agosto 2013 at 16:54

  4. Ultimamente vivo momenti di sogno nella realtà. Come quelli notturni sono attimi destinati a scontrarsi con la vita vera. Ma finché ho questa possibilità la voglio vivere e diventare la dreamcatcher di me stessa.

    itacchiaspillo

    2 agosto 2013 at 07:41

    • Eh si. Vivere il sogno anche nella realtà è davvero bellissimo.
      (Mi piace la dreamcatcher di te stessa)

      Michele

      2 agosto 2013 at 08:25

  5. Edgar Allan Poe docent 😉

    germogliare

    1 agosto 2013 at 18:17

  6. Sarebbe senza dubbio una grande invenzione!

    Bloom2489

    1 agosto 2013 at 16:37

    • Eh già. Chissà che un un futuro….

      Michele

      1 agosto 2013 at 16:51

      • Eheh… no perchè poi ci si sta anche giornate intere a rimurginare sui dettagli che inevitabilmente sfuggono xD

        Bloom2489

        1 agosto 2013 at 16:58

  7. più che altro sarebbe fantastico se alcune persone che inventi nel sogno possano poi uscire dal mondo onirico per diventare reali 🙂

    17lastella

    1 agosto 2013 at 16:26

  8. Io sogno di notte. Li riprendo di giorno e continuo la notte successiva. Mentre sogno, parlo. Sono anche sonnambula. Cerco di memorizzarli e li faccio miei.
    Di giorno sogno, sempre. E’ l’unico modo di sopravvivere.
    L’uomo? Elementare. Ma io sogno da sola. E ballo pure da sola!

    pepe

    1 agosto 2013 at 15:49

  9. Posso fare la visual art dei tuoi prossimi sogni? 😀

    Daniela Pungitore

    1 agosto 2013 at 14:46

  10. Sei un romanticone Miche’……Lo sapevo 😀

    stephymafy

    1 agosto 2013 at 14:14


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: