Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Foglio Bianco

with 45 comments

Fly me to the moon
Let me play among the stars
Let me see what spring is like
On Jupiter and Mars

Oggi è un pomeriggio di nebbia.
No, non mi sono teletrasportato a novembre, è sempre agosto e fa un caldo esacerbante, ma è un po’ che guardo questo file word aperto e bianco, e nessuna parola che si illumina mentalmente sullo schermo, e non ho proprio idea di come iniziare questo post.
Oltre tutto ho anche sete, ho provato a chiamare Antonio, ma non risponde, e in frigo non c’è nemmeno un poco di the freddo (così con la battuta quotidiana sono a posto e mi son messo avanti con il lavoro).
In verità cose da scrivere dovrei averne moltissime, forse troppe, ecco perché i pensieri si accavallano, si affannano e nessuno di essi riesce veramente a prevalere sugli altri, ho un surplus di emozione.
Dovrei anche finire tre racconti iniziati, più il mio lungo horror fermo da mesi, per non parlare del mio romanzo fantasy che langue da parecchio.
Questo, oltre che di avere giorni di 86 ore, mi fa quasi desiderare di avere le ali e volare via lontano.
Ridurre all’essenziale desideri e idee.
Perdermi tra qualche nuvola per poi ricadere giù in picchiata, e terminare il volo altrove, lontano da qui dove magari ci sia qualcuno che attende la mia caduta.
Sì, oggi decisamente troppi pensieri confusi, e probabilmente non so se mi spiego…
Come disse il paracadute al paracadutista…

 

Annunci

Written by Michele

24 agosto 2013 a 14:47

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , ,

45 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. buona giornata a te con amicizia

    mairitombako

    4 settembre 2013 at 14:54

  2. Attendo con trepidazione il fantasy, l’horror e altre battute come quella del paracadute 🙂

    LuceOmbrA

    26 agosto 2013 at 14:08

    • ahahah beh quelli ci vorrà ancora un poco, per le battute nessun problema 😉
      (peraltro ieri poi ho finito un nuovo racconto, la petite princess, che è già nei link a lato)

      Michele

      26 agosto 2013 at 14:10

  3. Scriverai, scrivi, un problema di tutti che alla fin fine, poi, il foglio non fa capricci
    La simpatia, il buon umore e la tua verve ti sosterranno sempre
    Lieta settimana

    sentimental

    26 agosto 2013 at 10:30

    • grazie, in effetti alla fine poi ieri ho terminato un nuovo racconto 😉
      felice settimana

      Michele

      26 agosto 2013 at 10:44

  4. Le tue battute mi fanno morire! Argute e sagaci 🙂
    Mi piace questo post, come sempre spero anche per te, presto, arriverà quella bella ventata di nuovo ..

    (al_nick_ci_penserò!)

    25 agosto 2013 at 09:06

  5. Cavolo però! Il post è uscito caro il mio pensa-scrittore-schermo piatto-riprendi in mano le tue creature e terminale 😉

    fulvialuna1

    24 agosto 2013 at 22:00

  6. Pioggia o non pioggia, vivo anch’io un momento di immobilismo cosmico.
    Passerà? Tu che dici, passerà?

    chiaralorenzetti

    24 agosto 2013 at 21:41

  7. Anche io sono in pieno e vischioso blocco scrittorio.
    Mille idee, anche pregevoli: ma non riesco a dipanare.
    Dipingo, passeggio, scatto qualche fotografia, e giorni fa pensavo: sarebbe bellissimo se qualcuno raccontasse di me attraverso l’arte.

    Ma Mr.Scrooge mi accuserebbe di plagio.

    Balente

    24 agosto 2013 at 20:49

  8. Qui pioggia e grandine! Io che lavo e stiro ( ho anche lanciato un intero bucato dal secondo piano , preso in piena caopa dal cane del vizio tutto contento =___=).
    Ti capisco perfettamente. Ho una moleskina piena di appunti. 4 libri da riprendere e progetti. La vita vera e suoi cambiamenti. Due macchine fotografiche piene di foto della Turchia. Il divano rosso però mi tiene legata. Ed il sentimento primario é l’ansia da rientro. Ma se vengo a portarlo da bere guardiamo insieme le nuvole ed impariamo a volare?!

    pepe

    24 agosto 2013 at 19:36

    • Hahaha ci sto 🙂
      Grandina anche qui. Naturalmente giusto all’ora di chiusura negozio e rientro a casa

      Michele

      24 agosto 2013 at 19:41

      • Su su ! Almeno pomeriggio c’era il sole e la donna spendacciona ha comprato ..!! Hihi

        pepe

        24 agosto 2013 at 19:48

  9. rientro da una giornata trascorsa al mare….e, come prima parola…leggere “nebbia”….mi ha un pò come dire….sorpreso…

    via questa nebbia e anche noia….vediamo di darci da fare a scrivere, eh….
    su su su su su

    😉

    tramedipensieri

    24 agosto 2013 at 19:00

  10. Quel desiderio di perdersi tra qualche nuvola….e vabbeh (sospiro)…
    🙂

    stephymafy

    24 agosto 2013 at 18:21

  11. Il detto è “pensare ad alta voce”, ed ecco un esempio di “scrittura ad alta voce” seguendo i pensieri che escono uno dopo l’altro. Bel post.
    La battuta finale non manca mai!:)
    Buon week end.:)
    Primula

    primula

    24 agosto 2013 at 18:11

    • Eh già. Ho rotto la diga dei pensieri da tempo. Ora sono uno tsunami che contagia anche le dita e la scrittura
      Buon weekend a te 🙂

      Michele

      24 agosto 2013 at 18:14

  12. When the moon is in the seventh house
    and jupiter aligns with mars
    The peace will guide the planets and love will steer the stars…

    Daniela Pungitore

    24 agosto 2013 at 16:49

  13. Due battute in un sol post, che fai? Ci vizi? (:

    nanalsd

    24 agosto 2013 at 14:49

    • hahaha dici che esagero?
      vabbè mi tratterrò in futuro 😉

      Michele

      24 agosto 2013 at 14:50


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: