Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Michele Racconta

with 20 comments

targa

Michele racconta…

Già. Ma che racconta in verità? Ultimamente sono tornato a scrivere di più, la mente vola spesso tra nuvole di ispirazione, venti di fantasia e cieli di sfrenata passionalità, quindi le idee si affacciano molteplici alle soglie del pensiero cosciente, persino troppo frequenti perché io abbia il tempo di disporle su carta, o meglio di tasteggiarle su schermo ormai.

 

tortaPeraltro di queste ispirazioni godo pure i frutti, visto che giusto venerdì ho vinto nientepopodimenoche il premio “peccati di gola 2013” come miglior racconto tra eros e cibo, con il mio racconto nuda e cruda. E oltre alla magnifica soddisfazione e alla targa ricordo, come premio si è aggiunta pure una deliziosa torta al cioccolato (che vista la mia proverbiale golosità non guasta affatto).

Sì, ma vi chiederete, e i racconti? Se non racconti che si racconta in fondo? Ecco qui i due nuovi racconti partoriti dalla lussuriosa e piccante fantasia che mi contraddistingue.

Baby Doll e Emersa dalle Acque

Che non sono un catalogo di intimissimi e il resoconto del recupero della concordia, ma come di consueto racconti erotici.
Perché in fondo scrivere di eros è un po’ come mettere sulla griglia della fantasia la salsiccia delle mie illusioni…

 

 

 

Annunci

Written by Michele

22 settembre 2013 a 11:41

Pubblicato su pensieri, racconti

Tagged with , , , ,

20 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Non è il posto più adatto dove scriverlo…però!
    Ci coccoliamo insieme? http://pinalapeppina.wordpress.com/2013/09/25/un-piccolo-contest-al-profumo-di-mela/
    Ti aspetto!

    pepe

    25 settembre 2013 at 10:01

  2. Mi leggerò i due racconti. Intanto, complimenti per la targa… e per la torta!
    Nicola

    Nicola Losito

    24 settembre 2013 at 13:05

  3. …altro premio, altra corsa, è tuo il Versatile Blogger Award 😛
    ah il secondo è troppo bello…

    Pandora

    22 settembre 2013 at 20:07

    • Hahaha ma grazie.
      In effetti il secondo è molto ispirato. Adoro il fantasy

      Michele

      22 settembre 2013 at 20:17

  4. Belli entrambi, anche se il secondo, per il finale sanguinario, mi è piaciuto di più!

    itacchiaspillo

    22 settembre 2013 at 18:56

  5. Complimenti “peccatore”! 😉
    Ho letto i due racconti, il secondo indubbiamente originale; l’eros legato all’onirico, al fiabesco, all’ancestrale, al sangue…Sinceramente mi è piaciuto molto.

    fulvialuna1

    22 settembre 2013 at 17:02

    • Ma grazie 🙂
      In effetti quel tipo di atmosfera fantasy l’adoro anche io

      Michele

      22 settembre 2013 at 17:03

  6. Ho già detto,vero, che usi immagini sempre calzanti? Certamente sì, ma mi ripeto e lo faccio volentieri. Sai “condire” la realtà di leggerezza, nel senso positivo del termine ovviamente!
    Complimenti vivissimi Michele per il premio, strameritato.
    Applausi 🙂 🙂
    Primula
    P. S. da notare l’uso del verbo “condire”… calzante nel tuo caso, non trovi?

    primula

    22 settembre 2013 at 14:59

    • Grazie grazie. Eh già condire è perfetto. Adoro condire 😉

      Michele

      22 settembre 2013 at 15:00

      • 👍😉😉:)

        primula

        22 settembre 2013 at 15:20

        • Visivo per: mi piace? 🙂

          Michele

          22 settembre 2013 at 15:20

          • Se ho capito bene, è che sul pc non si vedono gli emoji.. Avevo risposto dell’iPhone. Sorry, rimedio subito. Commento positivo di “ok” e “occhiolino”. 🙂

            primula

            22 settembre 2013 at 16:54

  7. Ma che bello!!! Complimenti davvero Michele, che sia il primo (o il secondo o il terzo o il…….) di tanti bellei e meritati 😉

    Pandora

    22 settembre 2013 at 13:42

  8. Scusa Michele, ma la mia di fantasia non poteva non considerare l’ironia di quella “salsiccia di illusioni” 😀
    Ho riso da sola, sappilo.
    Un bacio grande, e complimenti sinceri, perché so che meriti questo e altri premi!!

    stephymafy

    22 settembre 2013 at 13:32

  9. Complimenti Michele!…..e so soddisfazioni!

    però una fetta di torta potevi anche inviarla, eh….l’email non ti funziona *_^

    ciao!
    buona domenica
    .marta

    tramedipensieri

    22 settembre 2013 at 12:55

    • Hahaha devi venire tu a assaggiarla mi sa. Via mail sa di tappo 😉

      Michele

      22 settembre 2013 at 13:34


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: