Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Dormirti addosso

with 42 comments

 

Rien ne va plus
Rien ne va plus
Potremmo sbilanciarci e dire ‘pour toujours’,
ma attenti a non sbagliare qualche accento,
attenti a non lasciarci spettinare dal vento.
Però….. qualcuno poi sutura le ferite,
c’è qualcuno da fuori
che ci aspetta alle uscite,
come il giocatore sconfitto c
he si allena per nuove partite.
La portinaia che ci dice ‘buongiorno’
e il girone di andata fa posto al ritorno;
sta decollando un satellite e gravita attorno.

 

Questa notte, a letto, seppur stanco dalla mirabolante prestazione a calcetto e dalla pantagruelica cena che ne è seguita, condita peraltro da abbondante prosecco e conclusa con un ottimo rum, non sono riuscito ad addormentarmi subito.
Pensieri, desideri, fantasie hanno avvolto la mia mente come la coperta di Linus, ma qui vi stupirò con effetti speciali, perché contrariamente al solito, non si è trattato di visioni e immagini erotiche, di passione e lussuria.
Oddio, un poco sì, lo ammetto, ma la verità è che avevo più che altro voglia di una presenza accanto, di un corpo nudo, caldo, femminile su cui accoccolarmi, da stringere, sulla cui schiena e collo poggiare le mie labbra, il mio naso.
Per imprimere il profumo della sua pelle in me, accogliere il suo calore sul mio, rompere così il muro del sogno per scoprirla accanto. In fondo mi sono accorto di aver davvero voglia di una sola cosa.
Volevo solo dormirle addosso.
Anche se possibilmente senza schiacciarla nel sonno…

 

 

 

Advertisements

Written by Michele

25 settembre 2013 a 14:08

42 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Gli effetti speciali mi hanno stupito! 🙂 Effetto rum?
    Seriamente: a volte è bello solo dormire, solo sentire il calore, l’eros ci stà, ma a volte è bello altro, è pacatezza.
    Non seriamente: penso che mi sbriciolerei come un grissino…

    fulvialuna1

    26 settembre 2013 at 20:02

  2. Tenera-mente Michele. Mi piace questa parte nascosta…ma, perdonami, non basta un corpo, un profumo. “Quel” corpo e “que”l profumo fanno sempre la differenza ;).

    Daniela Pungitore

    26 settembre 2013 at 15:36

    • Ah senza dubbio. Un corpo. Un profumo. Che fanno assolutamente la differenza 🙂
      Profonda-mente

      Michele

      26 settembre 2013 at 15:41

  3. accidenti caro mio,
    quando le donne cominciano a scrivere: “che tenerezza” (ciao Marta)
    stai entrando nel boschetto degli amici sfigati :mrgreen:

    urge recuperare terreno con un post “virile”

    TADS

    TADS

    26 settembre 2013 at 14:48

  4. Io sarei perfetta all’uopo, non rischieresti di schiacciarmi, tranquillo! 😆

    Diemme

    25 settembre 2013 at 21:55

  5. Stavolta hai fatto il bravo…Ma il sonno in questo mondo rumoroso è una gran bella e salutare cosa
    Buona serata, Michele 🙂

    sentimental

    25 settembre 2013 at 17:52

  6. …che tenerezza… 😀

    tramedipensieri

    25 settembre 2013 at 17:27

  7. Che poi è così bello stare abbracciati e respirare l’uno il profumo dell’altro…
    Però se lei è nuda, si spera che lo sia per un motivo, o che tu la scaldi con intensità, perchè qua si comincia a mettere il pigiamino che fa freschino! 😉

    itacchiaspillo

    25 settembre 2013 at 15:52

  8. Beh… a volte ci può essere senso di vuoto; rende più piacevole quando la presenza c’è…

    lupus.sine.fabula

    25 settembre 2013 at 14:54

  9. Ma a parte bere che hai mangiato! Ahahha

    pepe

    25 settembre 2013 at 14:50

    • ahhaah gnocchi al pesto e scamorza in padella con lardo, più gelatino di rinforzo finale 😉

      Michele

      25 settembre 2013 at 14:51

      • Parliamo della scamorza con il lardo!! (Amo il lardo) ma questa cosa mi è sconosciuta. Con questo dovevi avere incubi, altro che! 😜

        pepe

        25 settembre 2013 at 14:53

        • ahahah ma no è digeribilissima (e ottima, adoro anche io il lardo)

          Michele

          25 settembre 2013 at 14:54

  10. Beh, con tutto quello che ti sarai mangiato e come dici, bevuto, temo l’avresti fatta stramazzare ben prima 😉

    chiaralorenzetti

    25 settembre 2013 at 14:46

  11. A volte basta solo un po’ di calore umano… 🙂

    LuceOmbrA

    25 settembre 2013 at 14:41

  12. Magari è lei che ti schiaccia: metti che sbagli sogno e ti ritrovi accanto un armadio da 200 kg 😀

    Scribacchina

    25 settembre 2013 at 14:38

  13. Questi stream of consciousness sono adorabili ed avviluppanti.
    Anche se allungando le gambe l’altra meta’ del letto e’ fredda.
    Per qualcuno lontano, o per l’idea di chi ancora non c’e’.

    Sollucheroso post: grazie, Michele…

    Balente

    25 settembre 2013 at 14:28


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: