Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Tempesta Perfetta

with 13 comments

Mare mare mare voglio annegare
portami lontano a naufragare
via via via da queste sponde
portami lontano sulle onde.  

Il mare. Stanotte ho sognato il mare.
Ma si trattava di un mare feroce, che mutava il suo colore tra il grigio e il blu, in tempesta.
Le onde, spinte dal vento come impazzite, si riversavano spumeggianti in un cielo plumbeo, quasi dello stesso colore dell’acqua, come fossero due fluidi uguali, solo di diversa densità.
Il mare quindi era tutto, insieme danza e danzatore. Spettacolo e spettatore.
Mi ha rammentato poi una tempesta simile affrontata molti, molti anni fa, in barca a vela.
Un ricordo di una sensazione meravigliosa, in cui mi sentivo parte delle onde e del cielo insieme, un confine traballante tra due mondi che si ricorrevano e sembravano cercare di sopraffarsi uno con l’altro.
Perché in fondo so di essere solo una goccia nel mare, ma so anche che senza di me il mare sarebbe più piccolo.
Ma poi vi chiederete come sia finito il sogno, certo avrei potuto terminare su una spiaggia tropicale in piacevole compagnia, e invece no, mi sono come ribaltato su me stesso, e, senza preavviso, sono stato risucchiato in un baleno!
Ma forse mi è ancora andata bene…
Perché pare sia decisamente più cattiva la femmina…
La balena…

Advertisements

Written by Michele

28 settembre 2013 a 15:36

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , , ,

13 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. effettivamente se pensiamo a quello che è successo a pinocchio e geppetto .. !!??!!
    ahahahhaah

    scatenolamente

    6 ottobre 2013 at 12:08

  2. Piaciuto.
    Nicola

    Nicola Losito

    30 settembre 2013 at 17:30

  3. E come le emozioni, come poter vivere in un, seppur bello, ma piatto mare?
    Evviva le tempeste e le balene, in loro c’e’ qualcosa di magico.

    Daniela Pungitore

    29 settembre 2013 at 01:43

    • Già. Davvero magico.
      E come scrisse Shakespeare.
      E soffi pure il vento. Si gonfino i flutti e balli il legno. La tempesta è in atto e tutto è affidato al caso! 🙂

      Michele

      29 settembre 2013 at 09:46

  4. ‘Perché in fondo so di essere solo una goccia nel mare, ma so anche che senza di me il mare sarebbe più piccolo’…bellissima questa frase, in meno di una riga una grande verità!

    Sale Zucchero e Cannella...

    29 settembre 2013 at 00:56

    • Ma grazie. È assolutamente una verità. Immodesta ma reale 🙂

      Michele

      29 settembre 2013 at 01:36

  5. Ma tutti questi sogni? Mangi troppo!!!!! 😉
    ciao e buon fine settimana 🙂

    chiaralorenzetti

    28 settembre 2013 at 20:05

  6. La balena…il mare…sempre femmine e femminilità, il mare nell’onirico è il ventre…Fai tu. Buon fine settimana.

    fulvialuna1

    28 settembre 2013 at 18:48


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: