Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Brindo!

with 38 comments

E il Garibaldi fissa il mare
e tira un sorso di rhum
che di marsala qui all’Avana non ne sbarcano più
ripensa ai fichi d’india della terra natia
le notti calde giù a Bahia che malinconia

Oggi mi sento decisamente desideroso di bere, di brindare ancora e ancora, bere qualcosa di forte, delizioso e soprattutto inebriante e deliziosamente stordente.
E brindo, e penso brinderò ancora domani, e dopodomani e a cosa si può brindare se non all’amore, alla passione?
Voglio così levare il calice in onore di tutte le storie incompiute e di quelle compiute, di quelle che sembravano magiche e di quelle che lo sono state assolutamente.
E poi berrò alle storie impossibili, e quelle incredibilmente assaporate, a quelle nevrotiche e cervellotiche, alle storie mai pensate ed a quelle troppo a lungo riflettute, a quelle vissute solo nella mente e a quelle che non l’hanno mai raggiunta restando ancorate al corpo e alla carnalità.
E a quelle nate e inspiegabilmente o tragicamente o ridicolmente finite
E a quelle che verranno.
E certo brindo a tutti voi che passate di qui invitandovi a condividere la bevuta.
Perché alla fine
amare non è mai tirare calessi, per quanto amati o desiderabili possano essere.
Perché non può e non deve essere sempre una fatica amare qualcuno.
Perché non si deve arrivare a dire pensavo fosse amore ed invece era un calesse, ma al limite godersi la scarrozzata.
C
erto il rischio è esagerare nei brindisi, anche se di solito quando leggo dei danni che causa il bere, smetto di leggere.
E poi il solo modo per smettere davvero di bere…
É imparare a nuotare…

 

Annunci

Written by Michele

2 gennaio 2014 a 13:52

38 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ci sarebbe da brindare ogni giorno all’amore! io sono per quelli impossibili! 😀

    LuceOmbrA

    7 gennaio 2014 at 10:37

    • Eh si. Ogni giorno. Ma se ogni tanto diventano possibili non mi dispiace 😉

      Michele

      7 gennaio 2014 at 11:15

      • Secondo me sono tutti impossibili, semplicemente perché si idealizza l’amore a tal punto da non renderlo accessibile, o forse sono solo io a farlo…E’ notorio che dell’amore io non sappia proprio un bel niente! 😉

        LuceOmbrA

        7 gennaio 2014 at 11:20

        • Ah ma nulla di deve sapere sull’amore. Il bello e proprio nella sua assoluta caotica follia 🙂

          Michele

          7 gennaio 2014 at 11:33

  2. brindiamo 🙂 o sì 🙂 la testa che gira un po’ e poi un po’ più di coraggio, per cavalcare l’onda della passione. cheers michele!

    itacchiaspillo

    2 gennaio 2014 at 18:05

  3. Micheeeeeeeee ma ciao! Ho seteeeee! e sì… cosa offri? sentiamo sentiamo….

    alexandremarie10

    2 gennaio 2014 at 16:44

    • Hahaha ma ciao a te.
      Ah partiamo con champagne. Poi si vede 😉

      Michele

      2 gennaio 2014 at 16:47

    • si, si, cominciamo.. e dove arriviamo? ahhaaa

      alexandremarie10

      2 gennaio 2014 at 16:51

      • Ahahah al nirvana mi sa 😉

        Michele

        2 gennaio 2014 at 16:55

        • allora peparati che arrivo!

          alexandremarie10

          2 gennaio 2014 at 16:57

          • Sempre pronto io 😉

            Michele

            2 gennaio 2014 at 17:05

            • mi dispiace perderti sai Miche? mi allontanerò dal web per un po’…sono confusa dalle cose che mi accadono…
              sei buono buono e simpatico per me

              alexandremarie10

              2 gennaio 2014 at 17:07

              • Ah ma non mi perdi mica. Io son qui. Quando vuoi. Poi qui c’è tutto. Mail facebook. We chat. Ogni mezzo di contatto 😉

                Michele

                2 gennaio 2014 at 17:18

                • ti seguirò, e aspettami, tanto lo sai che io ogni tanto sparisco… mi abbracci Miche? grazie e arrivederci

                  alexandremarie10

                  2 gennaio 2014 at 17:21

                  • Ma certo che ti abbraccio e ti aspetto. A presto. Bacione

                    Michele

                    2 gennaio 2014 at 17:23

                    • ciao

                      alexandremarie10

                      2 gennaio 2014 at 17:24

                    • Ciao ciao. 🙂

                      Michele

                      2 gennaio 2014 at 18:54

                    • au revoir

                      alexandremarie10

                      2 gennaio 2014 at 19:45

                    • A bientot 😉

                      Michele

                      2 gennaio 2014 at 19:46

  4. Mi unisco al brindisi 😉

    Silvia

    2 gennaio 2014 at 16:24

  5. Buon Anno :))

    klaudyna1985

    2 gennaio 2014 at 15:17

  6. uhhhhhhhhhhhhh…l’ammmore……………
    Io preferirei una barca invece del calesse, si può? 😉
    Brindiamo, beviamo, che sia rosso, corposo, non troppo giovane
    Il calice alto, centellinando a mezzo di parole.
    Auguri!!!!!

    chiaralorenzetti

    2 gennaio 2014 at 14:59

    • ah sì sì la barca è ancora meglio, basta non sia il titanic 😉
      andata con il rosso, direi un bel barbaresco
      auguri

      Michele

      2 gennaio 2014 at 15:06

  7. E vivaddio Mikhail (per cambiare) che brindi! Cià, passami un calice và. Che faccio? Tracanno o sorseggio?

    tilladurieux

    2 gennaio 2014 at 14:23

  8. E sai che c’e’? Un brindisi merita condivisione. A brevissimo sulla mia pagina FB. Baciooooooo

    Daniela Pungitore

    2 gennaio 2014 at 13:59

    • haahah già, il brindisi va sempre condiviso, brindare da soli è un po’ come i maccheroni senza il cacio!

      Michele

      2 gennaio 2014 at 14:01

  9. Ed io brindo con te! Scelta musicale? Approvatissima 😉

    Daniela Pungitore

    2 gennaio 2014 at 13:57

    • eh ne ero sicuro 🙂
      cin cin cin (triplo, abbondiamo in brindisi)

      Michele

      2 gennaio 2014 at 13:59


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: