Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Befana! (a chi??)

with 25 comments

La Befana vien di notte (il buio aiuta a mascherare i difetti in verità)
con le scarpe tutte rotte (a questo, in cambio di congrui dolcetti posso rimediare io)
con le toppe alla sottana (intanto chi le guarderà mai le gambe)
Viva, viva la Befana! (ci mancherebbe pure fosse morta, befanazombie)

Rammento che da bimbo non mi dispiaceva affatto come festa l’Epifania, trovarmi con la calza gigante rossa piena di dolcetti, mi faceva sentire un po’ Hansel di fronte alla magione di marzapane della strega (che or ora mi sovviene ha fin troppe analogie con la befana che porta i dolciumi, che sia anche questo un trucco beffardo?).
Una volta trovai nella calza anche una bellissima macchinina… da sagace fanciullo avevo appeso una calza auto-reggente!
Certo che oggi ad inviare messaggi di: “auguri befana!” alle amiche, corri un brutto rischio di misunderstanding.
Ma confidando nell’ironia delle lettrici mi befanizzo lo stesso H24 e vi auguro una piacevole giornata, e che vi giungano dolcetti e non carbone, anche se, da una personcina bruttarella, gobba e con naso camuso, che perdipiù viene solo una volta l’anno e con una scopa! ci si può aspettare un po’ di malumore e stress sessuale tale da scagliarci contro carbone.
E poi, vista la recente crisi economica, ci sarebbe da meditare se non sia davvero meglio un bel sacco di carbone rispetto a qualche dolcetto o cioccolatino, perlomeno il calore sarebbe assicurato per un po’.
Peraltro, me meschino, io ho appeso la calza, ma la malefica befana non mi ha portato proprio niente…
Forse era meglio metterne una pulita…

 

Annunci

Written by Michele

6 gennaio 2014 a 11:01

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , , ,

25 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ah però bel blog… grazie per il passaggio… io non sono una blogger esperta sono solo una che lancia coriandoli nel web, non si sa mai chi li raccoglie e passa a riportarmeli!
    Yelena ringrazia dal suo Ormone Impazzito 😉

    Yelena B.

    21 gennaio 2014 at 19:35

    • Ma grazie. Belli i coriandoli nel web. Fanno molto festa grande.
      Un piacere raccoglierli.
      Saluti all’ormone 😉

      Michele

      22 gennaio 2014 at 00:31

  2. 🙂

    mairitombako

    12 gennaio 2014 at 10:58

  3. Pure la calza sporca dovevi farmi trovare! Uffa!

    lilasmile

    7 gennaio 2014 at 16:07

  4. ma le calze alla befana si mettono sempre pulite!!! e si lasciano pure dolcetti e caffè per un riposino.. povera vecchietta… 😉 ho fatto la befana per anni per le mie figilie 😉 … lo so bene come sono le befane!!!

    qualcosadimealice

    7 gennaio 2014 at 14:25

    • ahhaah ecco perché non ho cuccato nulla, riproverò il prossimo anno 😉

      Michele

      7 gennaio 2014 at 14:26

  5. Il bello della Befana è che passa a portarsi via le feste! sorrisone!

    LuceOmbrA

    7 gennaio 2014 at 10:32

  6. Io, ricordo che una delle mie più grandi indigestioni l’ho avuta mangiando in una sola giornata l’intero contenuto della calza ed assicuro che non era per niente robetta. Non so quante caramelle riuscìì a mangiare, una dopo l’altra e poi tutti i cioccalatini e tutte le barrette e i dolcetti vari. Una delle mie più grandi indigestioni! Che roba, l’epifania! A me, piacciono le feste e mi spiace sempre un pò quando sento persone a cui pesano.

    scelgodiessereme

    6 gennaio 2014 at 20:20

    • Haahha golosa!
      Beh in fondo le feste sono piacevoli. A me pesa che in genere mi tocca lavorare. Come oggi. E senza dolcetto

      Michele

      6 gennaio 2014 at 20:22

      • Si, ti ho immaginato in negozio infatti.
        Spero che con i saldi il periodo diventi un pò migliore..
        Che in fondo comprare (belle) scarpe (e belle borse!) con i saldi dovrebbe far felice sia chi acquista che chi le vende :); confidiamo in un miglioramento (che così io, vengo di persona e acquisto qualcosa di figo!)

        scelgodiessereme

        6 gennaio 2014 at 20:25

        • Si si per fortuna si lavora parecchio in questi primi giorni di saldi.
          Eh si. Speriamo. Ti aspetto 🙂

          Michele

          6 gennaio 2014 at 20:27

          • Buono!
            Si, spero anche io di venirci davvero 🙂 (sempre in periodo di saldi, si intende!)

            scelgodiessereme

            6 gennaio 2014 at 20:49

  7. Forse non hai fatto il bravo.

    Nicoletta De Matthaeis

    6 gennaio 2014 at 16:46

    • Hahaa mai mai.
      Certo anche la mamma del griso lo diceva sempre a suo figlio.
      Fai il bravo! Fai il bravo!

      Michele

      6 gennaio 2014 at 16:55

  8. Non mi offendo, mi ci sento un pò befana!
    Però la notte vado in giro perchè soffro un pò d’insonnia e non per nascondere…le scarpe le ho nuove…le gambe le posso mostrare (vedi foto di qualche post fa)..e ancora vorrei andare avanti un bel pò…Però befana mi ci sento.

    fulvialuna1

    6 gennaio 2014 at 15:47

  9. Da bambina non sapevo neppure dell’esistenza di questa festa !
    Ho iniziato a festeggiarla quando ho avuto i miei figli.
    Buona Epifania Michele
    liù

    liù

    6 gennaio 2014 at 13:21


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: