Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Prendila così!

with 52 comments

Era ormai da parecchio tempo che la fissavo.
Lei era così bella, sensualmente adagiata e, lo percepivo, totalmente consapevole della mia voglia intensa di impossessarmi di lei e farla mia.
Impossibile per me distogliere lo sguardo, cercavo sì di pensare ad altro ma la voglia tornava prepotente, impaziente, lussuriosa.
Ero consapevole che sarebbe stata passione di un attimo, e niente più, che sarei  precipitato in un rutilante vortice di sensazioni ed emozioni stordenti e che dopo l’avrei voluta ancora, e ancora.
Restavo quindi lì, con gli occhi che le vorticavano intorno mentre sempre più ferocemente mi attirava a se, come il miele fa con l’orso errante
Sapevo che averla avrebbe avuto delle conseguenze, ma ormai la sensualità che sprigionava mi aveva intrappolato come in una ragnatela e il fascino del proibito, di compiere l’insano gesto, mi aveva ormai posseduto.
Oh me… oh vita! Come canta Withman.
Perché mai le tentazioni ci assalgono così, spingendoci in tal modo a peccare e poi peccare ancora? Tacitando così la coscienza e il pudore, assordando fanaticamente la voce del buon senso.
Ormai mi aveva ammaliato, stregato, spingendomi così a mettere in atto il mio profondo desiderio e farmi così condurre da lei, anche se per poco, in paradiso, prima di riprecipitarmi nell’inferno quotidiano del desiderio inascoltato.
In verità avrei ancora potuto tornare indietro, ma come rinunciare a lei ora?
Lei che non faceva nulla, semplicemente attendeva, ricca del suo fascino, solo pervadendomi con il suo irresistibile e delizioso profumo, tentandomi.
Perché dio crea tali meraviglie? O forse è il diavolo che mi pone di fronte a tali incredibili tentazioni per dannarmi completamente, inducendomi nella sua trappola crudele.
La voce dentro di me ormai gridava: “fallo! Coraggio, prendila, è tua! Basta solo allungare la mano, soddisfare completamente il desiderio” .
E così lo feci, mi alzai, mi avvicinai e la presi così, lì davanti a tutti, attoniti e stupefatti.
E l’ultima coppetta di mousse al cioccolato fu finalmente mia.

Advertisements

Written by Michele

24 gennaio 2014 a 13:50

52 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. ahahahahahahah fantastica!!!!!!!

    cherryorange

    26 gennaio 2014 at 20:44

  2. Ciao Miche, voglio dirti che ti voglio bene, che tu mi sei sempre stato vicino, che sei davvero una bella persona ecco. Vado via via dal mondo virtuale perché mi fa troppo male restare.
    Un abbraccio di cuore
    Nicole’
    Ciao grande amico

    alexandremarie10

    25 gennaio 2014 at 19:46

    • Dispiace. Molto un abbraccio grande. E io sono sempre qui. Se qualche volta passi per una risata.
      Abbraccione

      Michele

      25 gennaio 2014 at 19:47

      • Grazie Miche ma ora sto troppo male
        Ciao…

        alexandremarie10

        25 gennaio 2014 at 19:57

  3. te la sei cavata con un paio di euro,
    fosse stata una donna… con quelle caratteristiche…
    avresti dovuto scaldare la VISA :mrgreen:

    TADS

    TADS

    25 gennaio 2014 at 12:01

  4. 😀 😀
    Nicola

    Nicola Losito

    25 gennaio 2014 at 11:44

  5. secondo te esiste Dio?

    ScatenoLaMente

    24 gennaio 2014 at 21:21

  6. Non è giusto!
    …quando mangerò una coppetta di mousse al cioccolato……
    😀

    tramedipensieri

    24 gennaio 2014 at 18:21

  7. Me lo sentivo che c’era il finale a sorpresa 😛

    Scribacchina

    24 gennaio 2014 at 17:18

  8. Ma noooo, ma dai, ed io che sognavo un amplesso con una Mata Hari dei nostri giorni! 😀

    Daniela Pungitore

    24 gennaio 2014 at 17:01

  9. cibo, sensualità e peccato sono indissolubilmente legati!!!

    zuccherando

    24 gennaio 2014 at 16:49

    • Eh già. Un mix che adoro. Irresistibile. Su cui ho scritto più volte 🙂

      Michele

      24 gennaio 2014 at 16:53

  10. Io ho terminato adesso di mangiare due cioccolatini al fondente nero, nero…Mmmm…come si fa a non amare la cioccolata? Il cioccolato o cioccolata che dir si voglia è un alimento sensuale, erotico, che coinvolge e sprigiona, quando lo assapori, sapori diversi secondo la composizione…Ad ogn’uno il suo. Quindi anche alimento eclettico.
    Mitico come sempre e buon gustaio.

    fulvialuna1

    24 gennaio 2014 at 15:52

    • Eh si assolutamente. Infatti è uno dei principali ingredienti afrodisiaci del mio libro 🙂

      Michele

      24 gennaio 2014 at 15:54

  11. Me l’aspettavo sai…..sinceramente pensavo alla nutella, però ci sono andata vicino 😉
    Buon fine settimana!

    Silvia

    24 gennaio 2014 at 15:46

  12. L’orso errante è stupendo ….😜
    Oramai non ci casco più, oramai leggo scendendo di riga in riga, sorridendo furbetta, in attesa del colpo di scena finale.
    Sono una volpe, eh????

    elinepal

    24 gennaio 2014 at 15:39

    • Hahaha e che volpe. Dovrò cambiare sistema e finire in modo serio e profondo per sorprendere 😉

      Michele

      24 gennaio 2014 at 15:40

      • Noooo!! Mi piace tanto come scrivi. Eppoi la sorpresa , anche se me la aspetto, c’è sempre. Ma scontata ne banale.
        Al contrario di tanti blog serissimi dove scrivono con grande maestria ma ti fanno du…. Morire di noia. 😜

        elinepal

        24 gennaio 2014 at 15:48

        • Hahaha ok ok allora resto l’ironico goliardo di sempre 🙂

          Michele

          24 gennaio 2014 at 15:49

  13. AHHAHAHAHA PER UN MOMENTO MI ERO ILLUSA CHE TU PARLASSI DI ME! AHHHAAA MA TU CHI SEI? IL MIELE O L’ORSO? AHHAHAA

    alexandremarie10

    24 gennaio 2014 at 14:02

    • haahahha sei forse una mousse? ahahah
      beh direi più orso vista la barba 🙂

      Michele

      24 gennaio 2014 at 14:03

      • no, perchè tu hai citato il miele e l’orso… ecco…

        alexandremarie10

        24 gennaio 2014 at 14:04

        • beh quello era un esempio di attrazione irrefrenabile 🙂

          Michele

          24 gennaio 2014 at 14:06

          • hai voglia!!! come me ieri sera ahhhaaaaa

            alexandremarie10

            24 gennaio 2014 at 14:08

            • ah sempre, son goloso sempre io 😉

              Michele

              24 gennaio 2014 at 14:10

              • e io pure!

                alexandremarie10

                24 gennaio 2014 at 14:11

                • 🙂

                  Michele

                  24 gennaio 2014 at 14:12

                  • che sbadata… ho in sospeso gli abbracci di ieri, ok due anche oggi!!!!!

                    alexandremarie10

                    24 gennaio 2014 at 14:16

                    • hahaha grazie 😉

                      Michele

                      24 gennaio 2014 at 14:17

                    • ma figurati.. se non abbraccio te in questo momento… e chi abbraccio Petuhe? ahhhaaa

                      alexandremarie10

                      24 gennaio 2014 at 14:19

                    • ahahah già, decisamente 😉

                      Michele

                      24 gennaio 2014 at 14:19

                    • quindi…prenditi gli abbracci e non ne parliamo più ecco.
                      miche ci scriveremo lunedi, aspettami ok?

                      alexandremarie10

                      24 gennaio 2014 at 14:21

                    • ah io qui ci sono sempre, ciao ciao buon weekend

                      Michele

                      24 gennaio 2014 at 14:34

  14. se si deve peccare almeno che sia per una giusta causa 🙂

    Paola

    24 gennaio 2014 at 14:00


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: