Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Morsi sul Collo

with 29 comments

Morsi sul collo

Uscì dal cinema ridendo.
Aveva amato questa nuova forma di spettacolo, fin dai suoi albori, ma questo film di Polansky era davvero risibile.
Si rialzò il bavero del cappotto nero accingendosi a godersi la notte. Non aveva fame però, quindi, mentre percorreva ombre e angoli bui, ripensò al collo.
Chissà mai perché i vampiri dovrebbero mordere tutti lì, eppure è uno dei luoghi meno adatti, troppo flusso e si perde così tanto nettare, e poi i segni sono troppo visibili.
Ora poi che le regole sono così assurdamente pressanti non si può più abbandonare cadaveri dissanguati come un tempo.
Si sedette su un tetto a spiovente osservando le luci della città.
“Il collo… Bleah!” fece una smorfia, pensandoci.
Pensare che il sapore del sangue è così differente da luogo a luogo. Il caldo e lento gorgoglio di un morso su un seno florido, l’intenso aroma di una schiena sottile e muscolosa dopo una lunga corsa. Il polso di una giovinetta, con la pelle così sottile e il battito così accelerato dalla paura. Il fresco sapore di una caviglia o dorso del piede in una giornata estiva. La lussuria soave di mordere sodi glutei nudi, giocando con il moto delle purpuree gocce sulla pelle candida. L’immenso e intenso piacere di suggere direttamente dalla fonte del piacere, assaporando e magari, in un impeto di generosità, donando insieme un irripetibile orgasmo.
Vide intanto una ragazza sola che entrava in un vicolo stretto e male illuminato.
Per fortuna gli era tornata fame!

Advertisements

Written by Michele

31 gennaio 2014 a 13:38

29 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. sembri cosi esperto…. devi dirci qualcosa michele? :DDDD

    cherryorange

    1 febbraio 2014 at 13:45

    • ahahah ebbene sì, lo confesso, soono il coonte drrraculaaa (minchia!)

      Michele

      1 febbraio 2014 at 13:46

      • “vuole una carega? ”
        “mmm che buona questa catrecca” 😀
        ahahahah Aldo Giovanni e Giacomo ❤ miti!!!

        cherryorange

        1 febbraio 2014 at 13:59

  2. E andiamo a caccia Michael!
    Mi sto giusto assicurando una adeguata progenie.

    tilladurieux

    1 febbraio 2014 at 02:39

  3. Per favore non mordermi sul collo (cit.)

    Daniela Pungitore

    31 gennaio 2014 at 16:46

    • ahahah e dire che come mordicchio sul collo io…
      (irrinunciabile)

      Michele

      31 gennaio 2014 at 16:49

  4. wwwwoooooowwwww anche vampiro!!!!! 😉

    Silvia

    31 gennaio 2014 at 16:44

  5. apperò! 🙂

    alexandremarie10

    31 gennaio 2014 at 15:13

    • eh con i racconti amo esagerare un po’ 😉

      Michele

      31 gennaio 2014 at 15:14

      • originale eh?

        alexandremarie10

        31 gennaio 2014 at 15:14

        • Si spera 🙂
          Poi i vampiri sono un argomento che adoro

          Michele

          31 gennaio 2014 at 15:16

          • ma che cinema eh? si sa mai ci passo….per sbaglio, io no i vampiri mi fanno le paure! un pò come i gatti!

            alexandremarie10

            31 gennaio 2014 at 15:17

            • Hahaha un cinema a caso. Poi vista la citazione del film è ambientato alla fine degli anni 60 🙂

              Michele

              31 gennaio 2014 at 15:19

              • allora mi salvo! 🙂 casomai ti chiamo!

                alexandremarie10

                31 gennaio 2014 at 15:19

                • Hahahaha ok 😉

                  Michele

                  31 gennaio 2014 at 15:20

                  • ecco! 🙂 🙂

                    alexandremarie10

                    31 gennaio 2014 at 15:21

                    • 🙂

                      Michele

                      31 gennaio 2014 at 15:21

                    • casomai.. il vampiro si butta su di te… che dici?

                      alexandremarie10

                      31 gennaio 2014 at 15:23

                    • Haahha no no. Al limite preferisco una vampira 🙂

                      Michele

                      31 gennaio 2014 at 15:36

                    • ahhhaaa mai dire mai!

                      alexandremarie10

                      31 gennaio 2014 at 15:38

                    • Mai mai 🙂

                      Michele

                      31 gennaio 2014 at 15:39

                    • bravò! 🙂 🙂 🙂 🙂 >3

                      alexandremarie10

                      31 gennaio 2014 at 15:42

                    • hahaah merci 🙂

                      Michele

                      31 gennaio 2014 at 15:45

                    • rien…

                      alexandremarie10

                      31 gennaio 2014 at 15:47

                    • vado Miche, grazie perchè oggi sono stata bene,
                      alla prossima
                      bacio!

                      alexandremarie10

                      31 gennaio 2014 at 15:53

                    • ciao ciao buona giornata a presto 🙂

                      Michele

                      31 gennaio 2014 at 15:54


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: