Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Parolando

with 23 comments

Narciso
parole di burro
si sciolgono sotto l’alito della passione
Narciso
trasparenza e mistero
cospargimi di olio alle mandorle e vanità

 

)

Noi siamo solitamente ancorati alla parola, certo qui su un blog è in effetti quasi l’unico elemento davvero in gioco, c’è sì la possibile presenza di una musica, un suono che crei una particolare atmosfera, che aiuti ad immedesimarsi e comprendere meglio emozioni o sensazioni, e naturalmente anche la possibilità di vedere attraverso immagini, foto o disegni, poi lo stesso colore, dimensione, combinazione del carattere di scrittura può modificare le percezioni.
Però quel che dona emozione e pensiero resta sempre il concetto scritto, il suono che le parole creano all’interno della mente di chi legge.
Eppure nella vita di ogni giorno anche i gesti assumono infinite e importanti potenzialità.
Qualsiasi gestualità del corpo accresce immensamente il potere e l’efficacia delle parole, di ogni discorso, e la stessa frase pronunciata nella completa oscurità, senza quindi poter visualizzare movenze ed espressioni di chi parla può assumere profondi e differenti significati.
Io inoltre sono un “gestomane” nel senso che tendo a gesticolare spesso e ampiamente mentre converso.
Per non parlare di tutti quei gesti che da soli, senza l’ausilio di parole hanno capacità comunicative immense, dai gesti di insulto, a quelli di amicizia o passione.
Penso all’estrema dote di sintesi di un semplice dito medio eretto in una mano alzata a pugno, oppure al dolce piacere di un abbraccio forte, sentito, carico di amicizia e affetto, o naturalmente al bacio, da sempre il gesto più intimo, più denso e carico di innumerevoli significati, e che spesso consente veramente di esprimere e comprendere quanto si prova davvero l’uno nei confronti dell’altra (o dell’altro nel caso che so, di Aldo Busi).
Io credo in verità molto nel potere di comunicazione del corpo, e sono fermamente convinto che in molti casi un movimento, un cenno valga veramente molto più di mille parole, principalmente in amicizia e amore.
Soprattutto in amore, quando anche un solo piccolo gesto può far comprendere così tante cose…
Come quando lei, per esempio, si sfila provocatoriamente il perizoma…

Annunci

Written by Michele

12 marzo 2014 a 13:59

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , , , ,

23 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. In effetti bastano molto meno parole quando queste sono accompagnate dai gesti…
    Ti abbraccio Maic (ecco vedi che limite!!!)

    labloggastorie

    13 marzo 2014 at 18:47

  2. Un gesto cosi’..cosi’ difficile da interpretare! 😀

    Daniela Pungitore

    12 marzo 2014 at 21:15

  3. “Come quando lei, per esempio, si sfila provocatoriamente il perizoma” così, un gesto a caso per esempio no?! 🙂

    harahel13

    12 marzo 2014 at 17:54

  4. Amo questo testo!

    salinaversosud

    12 marzo 2014 at 17:48

  5. beh l’importante è che se lei si sfila le mutandine lui non dica di rimetterle che sennò prende freddo 😉

    itacchiaspillo

    12 marzo 2014 at 16:36

  6. A certo che se una si sfila il perizoma non è che ci voglia un gran genio per capire 😉
    Buon pomeriggio!

    Silvia

    12 marzo 2014 at 16:19

    • Hahahaha sottintendi che sono un poco ottuso? 😉
      Ahahhaha buon pomeriggio a te

      Michele

      12 marzo 2014 at 16:35

  7. eheheh chissà come mai hai scelto un tale esempio 🙂
    Comunque concordo, la parola dice molot ma a volte non basta

    Mystral

    12 marzo 2014 at 14:12

    • molot naturalmente sta per molto 😀

      Mystral

      12 marzo 2014 at 14:13

      • c’ero arrivato 😉

        Michele

        12 marzo 2014 at 14:14

        • sempre detto che sei sveglio… magari butta un occhio a Wapp 😛

          Mystral

          12 marzo 2014 at 14:14

          • hahaha un genio io (del male)
            oddio però a quest’ora post prandiale un poco di abbiocco consentimelo

            Michele

            12 marzo 2014 at 14:16

    • hahaha già, ci vuole sempre qualcosa di più 😉

      Michele

      12 marzo 2014 at 14:14


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: