Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Resta di stucco è un Micheletrucco

with 34 comments

dietro questa maschera
c’è un uomo e tu lo sai
l’uomo d’una strada
che è la stessa che tu fai
e mi trucco perché la vita mia
non mi riconosca e vada via

Proprio di fronte al mio negozio c’è da ormai diversi anni una grande profumeria (limoni), dove vado abbastanza spesso, e non per le fanciulle molto carine che ci lavorano, come alcuni lettori potrebbero pensare, ma soprattutto per certi bagnoschiuma aromatizzati che adoro, quelli de “l’acquolina”.
Stamane ho azzardato, dovendo sostituire quello della borsa del calcetto esaurito (era arancia e cannella) sono passato al marzapane, e chissà come sarà profumare poi di dolcetto.
Ma tornando alla profumeria, una delle cose che noto di più è l’immenso reparti trucchi, sempre decisamente affollato.
È vero che nella storia dell’uomo il trucco ha sempre avuto un profondo significato culturale, inizialmente anche e soprattutto maschile, era infatti usato spesso in guerra, per spaventare i nemici e dare forza e coraggio; penso per esempio ai pellerossa o agli highlander scozzesi che si dipingevano il volto di blu.
Era poi usato durante i riti sacri, e certamente le fate sono l’esempio lampante di un trucco leggero ma affascinante, e persino nella vita di ogni giorno, per indicare per esempio la casta di appartenenza.
Naturalmente le donne ne hanno fatto ampissimo uso per esaltare in ogni tempo la loro bellezza secondo le mode dell’epoca.
Ma anche oggi il trucco viene sovente usato per mandare messaggi, segnali, che possono essere anche così diversi da persona a persona, può essere sensuale o innocente, aggressivo o dolce, può esaltare immensamente la bellezza o a volte persino sminuirla e volgarizzarla, trasformando e trasfigurando la persona che lo indossa, proprio come fosse un abito.
Come e più di altre cose rende persino più visibili (o invisibili) gli stati d’animo, le emozioni.
E anche se in verità, normalmente non amo nelle donne il trucco esasperato, a volte diventa indubbiamente qualcosa di magico, che completa e accresce la bellezza femminile.
E un po’ ripensandoci in fondo mi dispiace che in tutta la mia vita, tutto ciò che ho truccato è stato il motorino…

Annunci

Written by Michele

15 aprile 2014 a 13:44

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , ,

34 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Io non mi trucco. Non sono capace e poi tanto i difetti restano. Il modo migliore per essere belli, per me, é essere sani sereni e magri. Quando uno di questi elementi viene meno non c’è trucco che tenga. Mi spiace ma detesto i bagnoschiuma profumati!! Anche qui sono fissata con il mantenere la pelle sana. Quindi idratata e giovane. Sono l’anti donna lo so!

    Pepe

    16 aprile 2014 at 13:09

    • ahhaah beh sano e sereno lo sono, mi accontento di un due su tre 😉

      Michele

      16 aprile 2014 at 13:31

  2. Ah, il trucco!!! La mia passione :3 :3

    Nichirenelena.

    16 aprile 2014 at 00:32

  3. Per il trucco sei ancora in tempo … io invece …ancora non so …con i trucchi non vado molto d’accordo 😉
    Gg

    semplicesai

    15 aprile 2014 at 17:42

  4. Nell’antichità erano gli uomini a truccarsi: Egizi, Babilonesi, Etruschi…i Romani no, se sentivano troppo maschi…A me piace truccarmi, secondo le occasioni, più al naturale o un tantino aggressivo, o sofisticato.
    Comunque, attualmente dell’Aquolina stò usndo Lampone e Mora. Quanto sò di sottobosco!!! 🙂

    fulvialuna1

    15 aprile 2014 at 17:04

  5. Scommetto che se mi trucchi tu fai molto meglio di quanto non riesca a fare io normalmente!

    namida27

    15 aprile 2014 at 16:34

  6. ah ah ah e meno male che hai truccato solo il motorino
    Oggi si truccano anche gli uomini..esempio lampante Miguel Bosè nella trasmissione di amici..a me piace assai pochino a dire la verità
    Per quel che mi riguarda affollo poco il reparto trucchi in profumeria…con un pò di matita negli occhi mi sento già a posto
    Ciao Michele..sempre bello leggerti 🙂

    Personale Femminile

    15 aprile 2014 at 15:21

    • Haaha già. Al trucco per ora rinuncio volentieri 🙂
      Grazie. È sempre un piacere averti qui.

      Michele

      15 aprile 2014 at 15:45

  7. mi prendi su argomento sbagliato: mai truccata, o se non altro solo il minimo indispensabile per decenza! 🙂

    Bia

    15 aprile 2014 at 14:54

    • ahahha beh non è un male sicuro 😉

      Michele

      15 aprile 2014 at 14:55

    • E comunque, ti prego, l’uomo truccato, NO. Già tollero a fatica l’uomo depilato, e solo in casi estremi dovuti ad una questione di limitare infezioni.

      Bia

      15 aprile 2014 at 14:57

      • ah no, aborro! 🙂
        (barba a parte)

        Michele

        15 aprile 2014 at 14:58

        • ma anche la barba, volendo tenerla, basterebbe tenerla curata. Sono una fan dell’uomo delle caverne! 😀

          Bia

          16 aprile 2014 at 08:57

          • Ahha quello che ti colpisce con la clava e porta via per i capelli? 🙂

            Michele

            16 aprile 2014 at 09:00

            • sì, nè più nè meno 🙂
              l’unica cosa, che poi mi aiuti a riordinare casa 😛

              Bia

              16 aprile 2014 at 09:55

  8. Il marzapane nooooooooo!!!!!! Pensavo più cioccolato fondente e peperoncino, fritto misto, braciola alla griglia…ma il marzapane no!!!!!
    Cogni, non metterlo nel curriculum che non ti prendono 😉

    chiaralorenzetti

    15 aprile 2014 at 14:48

  9. Io trovo affascinante un uomo che ha le sopracciglia eleganti e curate perché tenersi belli si fa perché si vuole bene a se stessi.Penso i maschietti del futuro saranno simili a noi donne sia con i trucchi ,creme, depilazione e abiti. 🙂

    wsa0

    15 aprile 2014 at 14:41


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

LapostrofoAura

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: