Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Suite n°1

with 60 comments

suite n1Scrivo, ebbene sì, ultimamente ho ripreso a scrivere un poco più intensamente.
Ho da poco terminato un ultimo racconto, ovviamente erotico (per chi non sapesse ancora di questa mia scrittoria passione).
Qualcuno si chiederà perché questa passione per L’eros.
Troppi vedono l’erotico solo come un semplice e stimolante risveglio sessuale, stuzzicamento della fantasia.
Io vivo, concepisco, scrivo dell’erotico perché è la più profonda, intima, possente e irrinunciabile forza di vita, una forza che ci spinge e sprona a vivere lungo una direzione fondamentale, verso la piena consapevolezza di sé, dei desideri dei pensieri e delle emozioni, spezzando catene, vincoli e tabù assurdamente inculcati nelle menti da una risibile cultura vetero-religiosa il cui scopo è solo limitare e frustrare l’immensa passionalità che si cela in ogni essere vivente, l’istinto atavico e squassante che ribolle nelle nere profondità dell’animo.
Ecco perché stavolta ho spinto di più la fantasia, verso nuovi luoghi mai esplorati prima nello scrivere.
Il racconto: “Suite n°1” (a chi pungesse vaghezza di leggerlo può trovarlo cliccando il link del titolo o tra gli altri racconti a lato) è inizialmente ispirato a una splendida opera per violoncello di Bach, ma non mi dilungherò oltre nel svelarne la trama.
Quindi per chi ne avrà voglia, tempo e curiosità buona lettura, per gli altri buon lunedì.
Ma gli altri non sanno che perdono, perché io in fondo sono uno scribacchino non solo discreto, ma anche molto precoce.
Pensate che io ho imparato a scrivere molto prima di imparare a leggere.
Infatti scrivevo e mi chiedevo: ma che cazzo ho scritto?

 

Advertisements

Written by Michele

5 maggio 2014 a 11:14

60 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. L’ho letto finalmente!
    Lussuria pura, erotismo puro…e in questo tumulto di sensi non poteva mancare la cucina che ha il suo essere nell’arte amatoria e nei sensi stessi. Dico bene? Tocco di romanticismo, ma che sicuramente coinvolge i sensi, è la musica, e che musica hai scelto! Un crescendo di toni che ben si sposa con il racconto. Sai cosa mi è piaciuto molto? Il contrasto tra l’eterea figura della/del protagonista e il rosso delle unghie e del rossetto, molto carnale…Tocco raffinato? Byron. Complimenti.

    fulvialuna1

    19 maggio 2014 at 19:42

  2. Prometto che leggerò la tua suite appena possibile 🙂

    fariv66

    8 maggio 2014 at 15:30

    • Grazie. Lo apprezzo molto 🙂

      Michele

      8 maggio 2014 at 15:30

      • e io credo proprio che apprezzerò molto la tua suite. Mi piace l’eros, anche io lo frequent un poco nei miei scritti. Anche se per ora ne ho pubblicato solo dei piccolo accenni.

        fariv66

        8 maggio 2014 at 15:32

  3. Miche… ci sei?

    alexandremarie20

    8 maggio 2014 at 14:12

  4. Al bigotto è piaciuto,sopratutto come è scritto,e poi il finale a sorpresa,non me l’aspettavo,complimenti

    mo1503

    6 maggio 2014 at 06:29

  5. 🙂
    Il lunedì è ormai passato ma ti ringrazio per il buon, legegre il racconto a quest’ora…mmm..stò andando al letto (non dico altro ;-).

    fulvialuna1

    5 maggio 2014 at 22:02

  6. Finale sempre a sorpresa, eh, Scribacchino? 😀

    Scribacchina

    5 maggio 2014 at 21:24

  7. Wow…Bello! 65Luna

    65luna

    5 maggio 2014 at 18:26

  8. ahhhaaaaa è il finale che mi diverte di più! Micheeee ti adoro eh?

    alexandremarie20

    5 maggio 2014 at 15:42

    • Hahahah ma grazie. Io sono proprio come i finali. Sorprendente e ironico 🙂

      Michele

      5 maggio 2014 at 15:43

      • ahhhaaa è vero! ti leggo e penso… come è serio il mio ami Miche.. poi leggo il finale e rido tantissimo, grazie… ho passato giorni terribili ultimamente…
        bacetto
        🙂 🙂 🙂

        alexandremarie20

        5 maggio 2014 at 15:46

  9. Inaspettata-mente bello. Se non si hanno pregiudizi di sorta e/o retropensieri si puo’ solo ammirare la tua bravura.

    Daniela Pungitore

    5 maggio 2014 at 13:47

    • ma grazie dani, sai che apprezzo molto i tuoi giudizi 🙂

      Michele

      5 maggio 2014 at 13:50

  10. Bel post, mi piace!! 🙂

    Misterkappa

    5 maggio 2014 at 13:45

  11. Buffo io ho imparato a leggere e credo mai a scrivere come di deve.buon proseguo!

    arielisolabella

    5 maggio 2014 at 13:15

    • ahahah beh si impara tutto volendo 😉
      un sorriso, buona giornata

      Michele

      5 maggio 2014 at 13:22

  12. lo leggo e poi ti do l’opinione di un bigotto. 🙂

    mo1503

    5 maggio 2014 at 12:20

  13. Lo Leggerò…..posso già dirti che mi piace cm scrivi ,che ho trovato
    “Il Gioco”originale e “Cinquanta “coinvolgente e spiazzante
    continua 😀

    chezliza

    5 maggio 2014 at 11:45

    • haha grazie grazie, apprezzo le tue parole (e continuo tranquilla) 😉

      Michele

      5 maggio 2014 at 11:47

  14. E comunque, questo lo avevo già letto. E piaciuto 🙂

    Bia

    5 maggio 2014 at 11:45

  15. il link nel post non funziona… preso racconto da elenco a destra (che invece funziona!)

    Bia

    5 maggio 2014 at 11:43

  16. Buon lunedì caro Michele e continua a scrivere 😉

    wsa0

    5 maggio 2014 at 11:20

  17. bello bello bello 🙂 e inaspettato. 😉

    itacchiaspillo

    5 maggio 2014 at 11:19


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: