Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Allunato all’una

with 48 comments

Questa notte, insonne come spesso ultimamente mi capita, all’una sono allunato.
Nel senso che era l’una e ho pensato alla luna la cui luce filtrava appena dalla finestra.
Magari era solo il lampione, ma nei contorti pensieri del buio insonne ho pensato fosse la luna, ho immaginato la luna, e da buon lunatico ho partorito qualcosa di allucinato.
Ho pensato alla luna rapportata a me, egocentricamente non mi sono sentito roteare intorno al sole come di consueto ma alla luna.
Perché a volte sono decisamente come la luna…

A volte sono come la luna: splendente.
A volte sono come la luna: nascosto.
A volte sono come la luna: misterioso.
A volte sono come la luna: irraggiungibile.
A volte sono come la luna: ammaliante.
A volte sono come la luna: conduco alla follia.
A volte sono come la luna: distante.
A volte sono come la luna: pieno.
A volte sono come la luna: invisibile.
A volte sono come la luna:                         (muto)

E poi, in fondo quando mi sento così sono davvero capace di tutto.
Posso persino svuotare una luna piena…

Advertisements

Written by Michele

19 maggio 2014 a 11:06

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , , ,

48 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Ho capito perché hai commentato il mio post sulle sardine. Anche tu sei fulminato come me. Fulminati dalla luna! 😉

    Evaporata

    21 maggio 2014 at 18:58

    • Hahahaha già. Parecchiotto fulminato. 😉
      E non solo dalla luna. Proprio di mio

      Michele

      21 maggio 2014 at 19:00

  2. poliedrico 🙂

    elinepal

    20 maggio 2014 at 11:47

  3. passe une belle journée!
    Nic

    nicole

    20 maggio 2014 at 10:33

  4. Lupo mannaro?

    fulvialuna1

    19 maggio 2014 at 19:35

  5. …condividere no, eh…. 😉

    tramedipensieri

    19 maggio 2014 at 18:10

  6. Solo tu puoi pensare di svuotare una luna piena! …il problema è che ne saresti veramente capace! 🙂

    bluele

    19 maggio 2014 at 16:53

    • Hahaah beh almeno posso provarci. Soprattutto se è piena di qualcosa di goloso 😉

      Michele

      19 maggio 2014 at 16:55

      • tu inizia a svuotarla che poi l’assaggiamo! non so perchè, ma ho la sensazione che ognuno la troverà di un gusto diverso: dolce, amaro, salato…

        bluele

        19 maggio 2014 at 16:58

        • Già. Questo è il bello. Saper assaporare sempre gusti differenti

          Michele

          19 maggio 2014 at 17:14

  7. ” È tutta colpa della luna, quando si avvicina troppo alla terra fa impazzire tutti” diceva Shakespeare. Oppure è colpa di ciò che ti sei fumato ieri sera prima di andare a dormire (e adesso voglio il nome del pusher, subito!) 😉

    PindaricaMente

    19 maggio 2014 at 13:24

    • ahahah non fumo proprio, e le birre della grigliata a pranzo erano già abbondantemente smaltite.
      è che sono stupefacente di mio 😉
      (un mito il bardo)

      Michele

      19 maggio 2014 at 13:25

  8. Sei come la luna che quando non c’è la notte è più triste. (merito un premio per cotal pensiero 😛 )

    itacchiaspillo

    19 maggio 2014 at 13:21

  9. La luna e le sue fasi, la luna ed i tuoi pensieri sempre in movimento.
    A volte, la tua insonnia, porta dei bei pensieri con se. Felice di leggerti. 🙂

    Daniela Pungitore

    19 maggio 2014 at 13:15

  10. Riflessioni da insonnia 🙂 capita anche a me, quando non riesco a dormire, di pensare cose assurde. Basta un po’ di musica a bassissimo volume e mi addormento subito. Prova! Ciao.

    Antonio Tomarchio

    19 maggio 2014 at 12:45

  11. epperchè non sono stata invitata alla griglia io? io sono già lunatica di mio……
    ahhhaaaaa ma ciaoooooooooooo

    nicole

    19 maggio 2014 at 12:27

    • ahhaah ok prossima considerati invitata 🙂
      ma ciao

      Michele

      19 maggio 2014 at 12:31

      • con una Senna di birra eh? ahhhaaaa oggi ferieeeeeeee per me!! et voilà!!!
        escoooooo!
        bazo

        nicole

        19 maggio 2014 at 12:36

        • ahahah con un oceano di birra, sempre!
          buone ferie, ciao ciao bazo

          Michele

          19 maggio 2014 at 12:36

  12. La luna è sempre magica…..forse proprio perchè è come noi 😉

    Silvia

    19 maggio 2014 at 12:04

    • eh già, penso proprio sia così, o forse perché ci mostra solo il suo lato splendente, sempre 😉

      Michele

      19 maggio 2014 at 12:05

  13. A volte il coccodrillo, si mormora, quando mangia troppo diventa tanto romantico che piange.
    Nel tuo caso non sarà stato il ‘griller’ del mezzodì?

    sheracongranderispettosempreversolaluna 🙂

    sherazade

    19 maggio 2014 at 11:11

    • haahah può essere, in effetti la grigliata di ieri è stata ottima e abbondante, e soprattutto birrosa oltre misura 😉

      Michele

      19 maggio 2014 at 11:12

      • e fffai bene perchè a pancia piena si tende ad essere molto più romantici….hai visto che tristezza i secchisecchi? occhi spiritati di uccelli predatori con le unghie spuntate

        sherahbuonlavoro

        sherazade

        19 maggio 2014 at 11:21


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: