Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

non fate l’Onda

with 71 comments

Onda, su onda, il mare mi porterà
alla deriva, in balia di una sorte
bizzarra e cattiva

Oggi mi ritrovo a pensare al mare, visto che l’ho profondamente sognato questa notte, ed è certo uno dei miei sogni più ricorrenti, anche se in verità quasi sempre differente nel contenuto.
E mi ritrovo a pensare alle maree, al loro potenziale distruttivo ma anche al loro significato simbolico.
Perché in fondo passioni, emozioni, sensazioni e sentimenti sono un po’ come una marea, vanno e vengono, continuamente in un flusso incessante.
E come accade con la marea, arriva sempre un’onda, a volte pigra, lunga e lenta, a volte impetuosa, spumeggiante e potente, che cancella tutti i segni sulla sabbia, rendendola nuovamente liscia, aperta.
Libera fino a che nuove impronte non vi resteranno impresse. Fino alla successiva onda.
E come accade alla marea, i sensi e il cuore sono soggetti al movimento della luna, di un corpo celeste (a volte celestiale) che attira e respinge, attira e respinge come in una danza rituale che appare sempre uguale ma in realtà ogni volta assume sfumature e significati differenti.
E come la luna, al termine della marea ci si ritrova sempre soli, persi nella vastità del nero cosmo e guidati dalla sola luce di una stella che in quel momento appare più brillante e luminosa delle altre si viene attratti verso un nuovo moto di marea.
E l’unica frase che, di fronte a questa lontana e immensa vastità, viene in mente in quei momenti è quella che pronunciò, urlando solenne, l’ultimo dei Mohicani…
Aspettatemi!!!

Advertisements

Written by Michele

30 giugno 2014 a 10:16

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , ,

71 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Passavo per un saluto.
    Buona settimana chef! 😉
    Bacio!

    Ila

    7 luglio 2014 at 21:00

  2. la marea, il mare, il rincorrersi delle fasi lunari… anch’io sogno spesso così. “aspettatemi”… è un urlo per le onde?
    .*

    altrove

    2 luglio 2014 at 15:20

    • Eh già. Soeriamo che ogni tanto ci aspettino 😉
      Sorriso

      Michele

      2 luglio 2014 at 15:20

      • fa un bel respiro.. due passi veloci et voilà… eccoti li, nella marea che va e viene, tutto lava e nulla passa.

        altrove

        2 luglio 2014 at 15:31

  3. io al mare mi brucio sempre, sembro una torcia umana, no, no, preferisco la campagna francese

    solozero2

    2 luglio 2014 at 15:18

    • Ah io odio stare al sole. Ci sto. Campagna 🙂

      Michele

      2 luglio 2014 at 15:18

      • ok, bibita, occhiali da sole e sguardo ai belli ragazzi, preferibilmente … ma italiani no??!!

        solozero2

        2 luglio 2014 at 15:19

  4. pensa che questo “andirivieni”
    si ripete pedissequamente da milioni di anni, eppure…
    il mare continua ad ammaliare,
    forse perché è l’unica zona del pianeta ancora inesplorata.

    TADS

    TADS

    2 luglio 2014 at 14:30

  5. Bello sognare il mare!

    elinepal

    1 luglio 2014 at 09:09

  6. Bellissimo e aspettami che arrivo anch’io! 😉
    un abbraccio
    Affy

    afinebinario

    30 giugno 2014 at 18:23

  7. E dalla spuma dell’onda è nata Afrodite, ce lo vogliamo mettere? 😉

    fulvialuna1

    30 giugno 2014 at 15:52

  8. e io? posso venire?

    Nicole

    30 giugno 2014 at 15:23

  9. il mare… se porto il salvagente posso venire pure io? 🙂

    itacchiaspillo

    30 giugno 2014 at 12:36

  10. E’ vero, il mare simboleggia benissimo la nostra vita in ogni suo aspetto….forse per questo ne siamo così attirati. Buona settimana 🙂

    Date: Mon, 30 Jun 2014 08:16:34 +0000 To: silvia-1959@live.it

    Silvia

    30 giugno 2014 at 10:19

  11. Buongiorno 🙂

    tramedipensieri

    30 giugno 2014 at 10:18


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: