Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Giocattolo

with 18 comments

Giocattolo


L’uomo la guardava da diverso tempo, in silenzio. E
Lei era distesa sul letto, come sempre senza nulla addosso.
Lui si avvicinò, posò le mani, forti e possessive sul suo corpo, toccando e accarezzando; infine giunse al collo e strinse di più, forte e crudele per imporre la sua forza.
«E adesso, tesoro» disse.
«Ti farò soffrire per me. Se tanto o poco dipenderà da quanto sarai ubbidiente e docile, da quanto piacere mi darai. Ti porterò con me, nel mondo della mia pura e perversa fantasia. Ti farò conoscere tutti i miei giocattoli. Perché lo voglio e perché adesso, come loro, tu sei solo una cosa, una cosa mia!»
Lei restò immobile, gli occhi e la bocca spalancati.
Lui la colpì.
Una, due, tre volte.
«Rispondimi maledetta!» Le gridò furioso, poi pianse.
Mentre la bambola gonfiabile continuava a guardarlo immota.

Annunci

Written by Michele

3 luglio 2014 a 13:29

Pubblicato su racconti

Tagged with , , , , ,

18 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Molto molto bello Michi.

    La Rockeuse

    16 luglio 2014 at 21:32

  2. …immota. Prima di scoppiare.
    E’ molto più serio di quanto sembri, questo racconto.

    Topper

    10 luglio 2014 at 18:16

  3. ehmmmm
    se elimini l’ultimo rigo… mi sa che diventa fantasia/abitudine erotica di molti. Sui Generis, ovviamente, ma saran fatti loro.

    altrove76

    7 luglio 2014 at 16:02

  4. Oddio per un attimo ho gridato al femminicidio…

    fulvialuna1

    4 luglio 2014 at 22:33

  5. Michele…
    michele…..
    dove hai dimenticato la tua simpatica e frizzante ironia? questo maschio con la bambola e’ proprio patetico… e se non fosse bambola non ci sono aggettivi
    un sorriso

    MIriam

    3 luglio 2014 at 14:47

    • Ahhaha ogni tanto mi diverto anche a scrivere qualcosa di più serio ma non troppo

      Michele

      3 luglio 2014 at 14:48

  6. se dico che mi spiace per lui non sono strana, vero?

    itacchiaspillo

    3 luglio 2014 at 14:16

  7. Il problema è che, purtroppo, questo non lo fanno solo con le bambole…. Buon pomeriggio.

    Date: Thu, 3 Jul 2014 11:29:56 +0000 To: silvia-1959@live.it

    Silvia

    3 luglio 2014 at 13:34


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

LapostrofoAura

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: