Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Ricordo dolce e amaro

with 34 comments


Proprio oggi sono 5 anni che mio padre se né andato per sempre, e seppur allietato dai mille ricordi splendidi mi manca ancora tremendamente, e non so che darei per poterlo rivedere ancora una volta, fargli sapere molte cose che non ho mai avuto occasione di dirgli e condividere con lui molte cose splendide accadute dopo la sua scomparsa.
Sono felice di essergli stato accanto, tenendogli la mano quando è successo, in fondo lui era lì, quando sono arrivato io, è giusto che io ci fossi quando è partito lui.
E conserverò per sempre gli innumerevoli momenti piacevoli vissuti insieme.
Come dimenticare quando da bambino, invece di favole, mi raccontava come un fantastico racconto di avventura l’Iliade e l’Odissea, e penso che la mia passione per quel genere di letteratura nasca proprio da quello, oppure quel suo modo unico di essere sempre ironico, seppur in modo delicato, il sorriso sempre presente, il suo modo di affrontare la vita con leggerezza, vivendo pienamente le sue passioni e non curandosi troppo del resto del mondo, di chi esulava dalle persone speciali e amiche davvero.
E anche un po’ questo credo sia la sua magnifica eredità, ormai naturale in me.

Sei stato un bravo papà, oserei dire un grande padre, e non si potrebbe assolutamente desiderarne uno migliore.

“ma ho vissuto, e non ho vissuto invano;
la mia mente perderà la sua forza,
il mio sangue il suo fuoco,
e, sconfitto dal male,
perirà anche il mio corpo,
ma in me esiste qualcosa che consumerà
il tormento del tempo
e vivrà quando sarò morto…”
prometeus – Lord Byron

Annunci

Written by Michele

26 luglio 2014 a 14:22

Pubblicato su pensieri

Tagged with , , , , , ,

34 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Che belle parole hai scritto.
    Anche io ero con il mioi quando se ne è andato

    fulvialuna1

    29 luglio 2014 at 23:10

  2. splendido post ❤

    Bia

    28 luglio 2014 at 15:03

  3. Ha fatto un gran bel lavoro :*

    itacchiaspillo

    27 luglio 2014 at 11:34

  4. Eredita’ che fa di te una persona speciale. Un abbraccio “circolare” 🙂

    Daniela Pungitore

    27 luglio 2014 at 09:59

  5. Un bellissimo pensiero, un dolce ricirdo. Il passaggio da padre a figlio di storie, sentimenti , passioni ., valori. Questa è l’estremità della vita.

    elinepal

    27 luglio 2014 at 09:20

  6. In tempi differenti ma ho perso I miei genitori da piccola: in entrambi I casi tenevo loro la mano…Ti abbraccio, 65Luna

    65luna

    27 luglio 2014 at 06:39

  7. 😦

    sfogliatella

    27 luglio 2014 at 00:05

  8. Ti abbraccio Michele. Il mio sono sei anni. E qualche mese.

    Wish aka Max

    26 luglio 2014 at 22:51

  9. ❤️

    tramedipensieri

    26 luglio 2014 at 18:28

  10. saranno sempre con noi 🙂

    Silvia

    26 luglio 2014 at 17:18

  11. Ti capisco molto bene, Michele.
    Io invece, quando mio padre se n’è andato, non c’ero. Avevo appena dato con successo un esame di letteratura tedesca. Forse è stata la sua ultima, piccola, soddisfazione.

    Ella von Matsch

    26 luglio 2014 at 16:38

  12. :*

    labloggastorie

    26 luglio 2014 at 16:18

  13. Non serve aggiungere altro. Un abbraccio.

    PindaricaMente

    26 luglio 2014 at 14:51

  14. lieto weekend carisssimo

    mairitombako

    26 luglio 2014 at 14:42

  15. Un abbraccio 😊

    viola

    26 luglio 2014 at 14:31


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: