Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Sognandomi addosso

with 23 comments

La porta dei sogni
La porta dei sogni
La porta dei sogni chiudila tu

Questa notte ho sognato molto.
Sogni molto agitati, un ludibrio di membra intrecciate, passione e piaceri che si mescolavano incessantemente.
Due corpi nudi intrecciati, che si univano e intrecciavano in ogni modo possibile e immaginabile.
Uno era decisamente il mio, l’altro era avvolto nell’ombra del sogno, ma si avvinghiava a me, baciava, mordeva, graffiava, e poi baciava ancora, e su tutto, ovattato come nella nebbia di un caldo vapore, un profumo.
Un sentore dolce di zucchero, zucchero a velo forse, o più probabilmente filato.
Ricordo bene quando da bambino restavo incantato davanti alla macchina dello zucchero filato.
Come quel semplice e sottile lungo bastoncino si ricopriva rapidamente di scie di bianca dolcezza, come una nuvola di golosità, pronta a ricristallizzarsi e sciogliersi poi al contatto caldo con le labbra e la lingua, un piacere così simile al sesso orale, ora mi rendo conto.
Sesso orale, che adoro…
E che
è poi decisamente più interessante e piacevole di quello scritto…

Advertisements

Written by Michele

10 novembre 2014 a 10:55

23 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. 🙂

    fulvialuna1

    12 novembre 2014 at 15:34

  2. cose lunghe e rigide che si infilano in morbidi e caldi anfratti, come lo zucchero filato,
    in fondo anche quello è orale, teorico, appena lo addenti sparisce

    TADS

    12 novembre 2014 at 10:28

  3. L’odore di zucchero ero io. Non hai messo a fuoco. Me medesima con il mattarello in mano che fa “tic tac”. Ce la fai? Amico? E comunque io questa notte ho avuto sogni lussuriosi… riprendendo una storia che neanche è iniziata di dieci anni fa =_=

    Pepe

    11 novembre 2014 at 12:54

    • Ahahha mica male. Dovrai raccontarmi il sogno
      Tic tac tic tac

      Michele

      11 novembre 2014 at 13:01

      • Quando ci vediamo!! Prima dell’allagamento globale!

        Pepe

        11 novembre 2014 at 13:07

        • Ahahah si si. anche qui diluvia

          Michele

          11 novembre 2014 at 13:08

          • Da voi direi di più…. Ci dobbiamo vedere uf

            Pepe

            11 novembre 2014 at 13:20

            • Eh si. Organizziamo. Che c’e da fare la videoricetta 😉

              Michele

              11 novembre 2014 at 13:22

              • appunto cocco! Te lì con tutte quelle feticiste donne mi perdi le priorità: cagare la Pina! o_O

                Pepe

                11 novembre 2014 at 13:23

  4. …è nel sogno che Ottimiziamo… 😀

    chezliza

    10 novembre 2014 at 13:04

  5. … ecco, dato il periodo … vado a cercare una bancarella ahahahah

    Claire

    10 novembre 2014 at 12:31

  6. Bei sogni che fai tu…

    itacchiaspillo

    10 novembre 2014 at 11:16

  7. Su questo non ci sono dubbi! 😉
    Buon inizio settimana!

    Date: Mon, 10 Nov 2014 09:55:36 +0000
    To: silvia-1959@live.it

    Silvia

    10 novembre 2014 at 10:58


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Luminaria sprecata

L'essenziale è invisibile agli occhi

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

ipennaioli.wordpress.com/

I PENNAIOLI USANO ANCORA CARTA, PENNA E CALAMAIO. SCRIVONO DA ANNI RACCONTI E LI DIFFONDONO ATTRAVERSO PICCIONI VIAGGIATORI AI LORO LETTORI. ALCUNI AMICI NE HANNO SELEZIONATI E RACCOLTI UNA PARTE E HANNO APERTO UNA “BOTTEGA DELLE LETTERE” PER POTERLI DIVULGARE SPONTANEAMENTE ATTRAVERSO INTERNET. NE “LA BOTTEGA DELLE LETTERE” SONO CUSTODITI FRAMMENTI DI QUOTIDIANITÀ, VISSUTA O IMMAGINATA: ESPERIENZE, PARADOSSI, INNAMORAMENTI, EROS. UNA BOTTEGA APERTA AGLI AMICI E A TUTTI COLORO CHE PASSERANNO A trovarci e che con il loro sostegno ci stimoleranno ad esprimerci in modo sempre più creativo e fantasioso.

Laura Ruggiero

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Debs and the City

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

Alice Ayres

NEVER REPRESS YOURSELF

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: