Michele (Caliban)

Perfidissimo Me

Michele

with 31 comments

Sono uomo (anche se con animo fanciullo) dai molteplici interessi e passioni…
Lettura e scrittura naturalmente sono tra le più profonde, oltre naturalmente alla passione per l’erotismo, la sensualità, la trasgressione…
mi diletto con grande abilità (la modestia è il mio forte come si vede) nel cucinare, adoro ogni genere di cucina etnica…
pratico qualche sport, senza esagerare, mi piace il cinema, il teatro (adoro letteralmente shakespeare), internet, e in fondo mi piace il mio lavoro di commerciante…
insomma sono per la varietà meravigliosa…
e credo profondamente che si debba sempre osare, esagerare, vivere con passione e frenesia, amare e desiderare possibile e impossibile…
e soprattutto sognare arditamente perchè in un mondo dove i figli dei falegnami risorgono, tutto è possibile…

http://michelecogni.tumblr.com//

Annunci

Written by Michele

24 gennaio 2011 a 09:43

31 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. Originale sensazioni per i figli dei falegnami, io sono figlio di un muratore e l’odore della calce fin da bambino aveva un sound mentre la pala raschiava il terreno e come un si bemolle (seguito da un oh yeahh) vedevo i miei tirare sulle spalle un secchio pesante di calce, mentre io tiravo a mano la carruccola e nello sforzo, un do di petto espandeva nell’aria un blues intriso di bestemmie……..La mia associazione supporta le persone alla ricerca del lavoro all’estero e ieri 7 piastrellisti da Melbourne…mi hanno mandato un regalo erano compiaciuti per i servizi resi e per averli aiutati a realizzare la loro esperienza professionale ….mi sono emozionato per il riconoscimento non solo materiale che mi hanno concesso…mi ricordavano le note di un vecchio rhytm’n blues…..buona giornata roberto catracchia

    solidaliontheroad

    6 dicembre 2014 at 16:33

    • Bello. Buona giornata a te 🙂

      Michele

      6 dicembre 2014 at 16:44

      • SOLIDALI ON THE ROAD:
        Londra anni 70 chiama Melbourne 2014.
        Carissimi, l’idea di viaggiare negli anni 70 aveva due elementi trainanti: L’entusiasmo senza rete e protezione, bastava un sacco a pelo e niente domande, si partiva. IL secondo elemento era non avere contatti prestabiliti, cercavi quello che trovavi: lavoro,alloggio, cose belle e cose brutte. L’esperienza e l’entusiasmo del navigatore senza barca e senza remi prevaleva su tutto. Adesso ti proponiamo di andare oltre,l’oltre dell’oceano, l’oltre in direzione L’AUSTRALIA. Fine della prima puntata. Nei prossimi giorni potrai seguire la serie dei nostri micro racconti………………
        Roberto.

        solidaliontheroad

        7 dicembre 2014 at 09:10

  2. Un uomo con la sensibilità di scrivere non è cosa da poco. Forse avrò qualche pregiudizio io, ma in genere quel che scrivo viene sempre più apprezzato da donne che da uomini… siete più pratici, ed anzi, non è affatto un difetto il non crogiolarsi nel proprio rimuginio; ma alle volte vi sento semplicemente diversi. Probabilmente la sensibilità non guarda sesso, ma si esprime in maniera diversa. Un saluto.

    Jessica Servidio

    2 luglio 2014 at 06:32

    • grazie, io adoro scrivere, in fondo è un modo per giocare con la fantasia, i pensieri e condividere le emozioni con chi legge.
      ma è vero, siamo diversi, e in fondo ogni essere umano e sottilmente e magnificamente diverso da ogni altro
      un saluto a te e un sorriso

      Michele

      2 luglio 2014 at 13:24

  3. Un uomo di successo che sa scrivere e che ama Walt Whitman! bello!

    Nichirenelena.

    26 febbraio 2014 at 12:23

    • Haahha beh grazie per il di successo. In effetti adoro whitman e scribacchiare.

      Michele

      26 febbraio 2014 at 12:49

      • mi sembri soddisfatto della tua vita, giusto!?
        allora sei una persona “di successo”, secondo il mio parametro di giudizio 😀

        Nichirenelena.

        26 febbraio 2014 at 12:51

      • scrivi molto bene. Mi piacciono molto i racconti inerenti l’erotico, soprattutto quando (e se) non sono mai volgari. Si può scendere in particolari, senza esserlo. E secondo me, tu ci riesci.

        Nichirenelena.

        26 febbraio 2014 at 12:53

  4. 🙂
    Bene, per una come me che vive alle estremità del mondo, fosse esagerazione ogni pane, e percorso ogni resurrezione, e se il legno fa un uomo, una radice una donna, possiamo concordare che si osa, più immaginando, tra le costole il sole…. i miracoli accadono, basta pazientare 😉

    lavenererossa

    8 gennaio 2014 at 15:46

  5. e io che immaginavo la “rianimazione” di Pinocchio (figlio di falegname, appunto) da legnoso a carneo!
    questo dimostra che spesso, le cose sono molto più semplici di quanto appaiano. anche per questo, come dici bene tu, bisogna OSARE!

    LA LUNA NERA

    18 febbraio 2013 at 18:19

    • Ahahhaha beh in fondo con Pinocchio ci sono analogie 😉
      Ma sicuro. Osare. Osare sempre e comunque

      Michele

      18 febbraio 2013 at 18:21

  6. mi sfugge il significato della tua frase “in un mondo dove i figli dei falegnami risorgono…”.
    chiedo venia, ma passo quì per la prima volta…

    LA LUNA NERA

    18 febbraio 2013 at 15:49

    • Haaha beh è solo una battuta. Che intende che se ci sono miracoli tutto è possibile nella vita 🙂
      Benvenuta

      Michele

      18 febbraio 2013 at 15:53

  7. complimenti ho letto qualche tuo racconto erotico su blogger………scrivi bene e riesci a trasmettere emozioni ed eccitazione……..tempo fa avevo iniziato a scrivere qualcosa su blogger poi ho abbandonato……se ti interessa posso dirti come si chiama

    melodiestonate

    4 gennaio 2013 at 20:37

    • Grazie. Sono felice ti siano piaciuti i racconti. Molto. È delizioso ispirare pensieri e eccitazione con i propri scritti.
      E certo. Sarei curioso di leggerti su blogger 🙂

      Michele

      4 gennaio 2013 at 20:48


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Ricette pensieri e idiozie

Non è un food blog, non è un diario, allora cos'è?

La Pillaccherona

... stai sempre a spilaccherà.

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Noras Erotica

I'm just a puzzle that doesn't wanna be solved

the.blonde.emigrant

Random feelings, crazy life

Un Folletto in abito da sera

Io sono quella che, con le parole, crea origami per decorare le pagine

Rupestreblog

∃x(φ)

Marmellata di pensieri

Cosa dice la mia testa

Note di Rugiada

Scrivere è dar voce al silenzio

17 e 17

UN PO' PIU' DI TWITTER, UN PO' MENO DI UN BLOG

LapostrofoAura

Sono solo [Luoghi]. Altrove. @LapostrofoAura

Alessandra Favaro

Le emozioni non possono guarire i mali del mondo, ma permettono di sognare forte!

intempestivoviandante's Blog

Racconti, teatro, letteratura

Una certa idea di inchiostro

di Deborah Talarico

Anna Salvaje

Diario di una cougar

Il Suono Visibile

perché, ogni tanto, è bello ricordarti chi sei...

libellula22

Non cedere mai alle passioni ma se cedi fallo con tutta l' anima

La Mela sBacata

qualche spicchio di me: pensieri caotici in ordine sparso

maplesexylove

_Fall in love with style_

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Il benessere secondo Sara

Mens sana in corpore sano

Scimmie Urlatrici

"Malinconici nell'aspetto, nella voce, nel comportamento" Alexander Humboldt

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: